menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Mater Dei partecipa a 'Tennis & Friends': questo weekend Visite gratuite per senologia, cardiologia e dermatologia

Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti-coronavirus. Ci si potrà prenotare sul sito www.tennisandfriends.it. dove è possibile trovare tutte le informazioni a riguard

C'è anche la clinica Mater Dei di Bari tra le 17 strutture sanitarie italiane coinvolte nella decima edizione di 'Tennis & Friends - Salute e sport', l'evento in programma sabato 17 e domenica 18 ottobre per la prevenzione attraverso visite specialistiche. L'appuntamento è organizzato con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per lo Sport e in collaborazione con Ministero della Salute, Ministero della Difesa, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Regione Lazio, Comune di Roma Capitale, Coni, Sport e Salute SpA, Croce Rossa Italiana e le maggiori Federazioni Sportive, nonchè con il Patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

A Bari, nel Mater Dei Hospital, saranno disponibile visite specialistiche gratuite per senologia diagnostica, cardiologia e dermatologia: "In particolare - spiega a BariToday la dottoressa Mariangela Magliocca - per senologia effettueremo mammografie bilaterali potendo disporre di una tomosintesi e di un mammografo di ultima generazione. Il tutto è associato alla visita e all'ecografia".

Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti-coronavirus. Ci si potrà prenotare sul sito www.tennisandfriends.it. dove è possibile trovare tutte le informazioni a riguardo.

L'iniziativa arriva, involontariamente, durante i giorni i cui la seconda ondata covid colpisce il Paese. Nonostante ciò, la dottoressa Magliocca invita tutti a non dimenticare l'importanza della sensibilizzazione: "Le luci - rimarca - non si devono spegnere. Dobbiamo prendere precauzioni per via della pandemia ma non bisogna abbassare la guardia su tutto il resto. C'è timore nell'approcciarsi alle sale d'attesa, un po' come nella primavera scorsa. Tutti però hanno capito che vi sono anche altri problemi di cui si deve tenere conto. Bisogna fare attenzione ma cercare di vivere normalmente". Prudenza per il covid ma anche occhio alle patologie quotidiane che, come ovvio, non vanno via in tempi di pandemia globale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento