menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tumore ovarico di venti chili asportato a una giovane paziente: delicato intervento eseguito con successo al Miulli

L'operazione eseguita nel reparto di Ginecologia Oncologica dell'ospedale di Acquaviva: la donna si era presentata in ambulatorio lamentando distensione e senso di peso addominale da diversi mesi

Un delicato intervento chirurgico all'ovaio è stato effettuato con successo all'ospedale 'Miulli' di Acquaviva, consetendo la rimozione di un tumore di circa 20 chilogrammi

L'operazione di citoriduzione addominale è stata eseguita su una giovane donna, giunta in ambulatorio per distensione e senso di peso addominale da diversi mesi. I medici dell’ospedale hanno immediatamente eseguito una TAC che ha messo in evidenza una voluminosa massa addominale. In considerazione di tale quadro clinico la paziente è stata sottoposta a un particolare intervento chirurgico, con asportazione di un tumore ovarico di grandi proporzioni che ha raggiunto il peso addirittura di 20 chilogrammi.

L’ intervento è stato eseguito dal Dott. Vito Carone e dal Dott. Luca Leone, entrambi della U.O.S.D. di Ginecologia Oncologica diretta dal Dott. Francesco Legge, e si sono avvalsi del prezioso contribuito della dott.ssa Ivana Brunetti della U.O.C. di Medicina Perioperatoria del Miulli diretta dal dott. Vito Delmonte. La paziente è stata dimessa in tempi brevi, dopo la 4° giornata post operatoria, ed è in buone condizioni di salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento