Martedì, 15 Giugno 2021
Salute

Neonato affetto da Sma necessita di un delicato intervento, gli operatori arrivano a domicilio per il cambio cannula: "Nessuno viene lasciato solo"

Dopo la richiesta arrivata con triage telefonico, il cambio cannula d'urgenza è stato eseguito a casa grazie all'Unità di Fragilità e Complessità della ASL, evitando così l'ospedalizzazione dei pazienti, soprattutto in un momento delicato come questo segnato dall'emergenza Coronavirus

Il bimbo di appena di cinque mesi, affetto da Sma (Atrofia muscolare spinale) necessita di un delicato intervento, per un cambio cannula d'urgenza. La richiesta arriva tramite triage telefonico, e per la famiglia non c'è bisogno di portare il piccolo in ospedale: gli operatori della Unità di Fragilità e Complessità della ASL di Bari arrivano a domicilio, muniti di tutti i dispositivi di protezione, per eseguire l'intervento richiesto.

"Nessun paziente viene lasciato solo", ribadiscono dalla Asl di Bari dando notizia, attraverso la propria pagina Fb ufficiale, dell'intervento.  "Il servizio di Fragilità - spiegano - sostituisce il lavoro della Rianimazione impedendo che i pazienti vengano ospedalizzati ma trattati con la stessa sicurezza ed efficacia a casa. Nessun paziente viene abbandonato dal punto di vista della assistenza e della gestione sanitaria. Anche in piena emergenza Coronavirus c’è sempre un contatto costante con i pazienti particolarmente fragili che hanno bisogno di assistenza domiciliare complessa".

(Foto Fb Asl di Bari)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato affetto da Sma necessita di un delicato intervento, gli operatori arrivano a domicilio per il cambio cannula: "Nessuno viene lasciato solo"

BariToday è in caricamento