Martedì, 23 Luglio 2024

La telemedicina barese per infarti e malattie neurodegenerativa viaggia in Albania e Montenegro: la sperimentazione di 'Phase'

Il direttore generale del Policlinico di Bari spiega i dettagli della progettualità attualmente in corso, di cui si è discusso questa mattina all'interno del Padiglione Asclepios, alla presenza di esponenti politici e sanitari dei due Paesi

Un accordo internazionale nel segno della telemedicina. Si è tenuta questa mattina la prima riunione del progetto Phase (Promoting eHealth in cb Area by Stimulating local Economies), di cui il Policlinico di Bari è capofila. In particolare l'obiettivo dell'iniziativa è di creare una rete tra Puglia, Albania e Montenegro a partire dal trattamento in telemedicina di infarti, malattie neurodegenerative e croniche.

Sono tre i progetti pilota attraverso i quali Phase mira a validare piattaforme tecnologiche e modelli di ecosistema eHealth che agiranno come strumenti di competitività per molte Pmi locali che forniscono servizi di assistenza digitale o sociale: Infarct Network, rete territoriale di nodi strutturali (control room) e ambulanze attrezzate finalizzata a interventi clinici tempestivi nelle fasi iniziali di attacchi cardiaci; una piattaforma digitale per la gestione di percorsi di cura integrati con particolare riferimento alla gestione delle malattie neurodegenerative e un terzo che mira al monitoraggioi a distanza dei pazienti cronici. 

Alla riunione odierna erano presenti esponenti del Centro clinico del Montenegro, del Ministero della salute e della protezione sociale dell'Albania e del Centro nazionale per le emergenze mediche dell'Albania. 

Video popolari

BariToday è in caricamento