Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Salute

Ossigeno liquido a domicilio, in Puglia possono prescriverlo anche i medici di famiglia

L'ok della Regione per ovviare ai problemi di reperimento di ossigeno gassoso per la terapia domiciliare: finora la prescrizione poteva essere fatta solo da medici specialisti

In Puglia anche i medici di base possono prescrivere ossigeno liquido a domicilio: finora poteva essere fatto solo dai medici specialisti.

Il provvedimento a firma del presidente della Regione, Michele Emiliano, è stato adotatto "per ovviare ai problemi di reperimento di ossigeno gassoso per la terapia domiciliare rilevato a livello nazionale".

L’ossigeno liquido, una volta prescritto, sarà quindi portato direttamente a casa dei pazienti da personale specializzato che curerà l’installazione e la regolazione delle bombole, di maggiore capienza e peso rispetto a quelle di ossigeno gassoso. Il medico di medicina generale avrà a disposizione l’elenco delle ditte fornitrici aggiudicatarie della gara centralizzata, per la prescrizione domiciliare.

Le ditte lasceranno ai pazienti anche le tubazioni necessarie ed il numero del call center dedicato che gestisce la manutenzione e i vuoti. La prescrizione sarà possibile in deroga fino al 31 gennaio 2021. 

“Questo – spiegano l’assessore alle Politiche della Salute, Pier Luigi Lopalco e il direttore del dipartimento Politiche della Salute, Vito Montanaro – andrà a vantaggio non solo dei pazienti Covid ma anche di tutti i pazienti con patologie pneumologiche che necessitano di ossigenoterapia domiciliare”.

Non si registra al momento - spiegano dalla Regione - nessuna carenza nelle forniture centralizzate di ossigeno liquido.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossigeno liquido a domicilio, in Puglia possono prescriverlo anche i medici di famiglia

BariToday è in caricamento