rotate-mobile
Salute Bari Vecchia / Corso Vittorio Emanuele

Il gran cuore dei pugliesi fa 'volare' i trapianti: nel 2019 numeri da record

I dati sono i più alti da 15 anni: sono stati presentati questa mattina durante una cerimonia al teatro Piccinni con ospite il calciatore Igor Protti

Il 2019 è stato un anno record per i trapianti in Puglia, con i numeri più alti degli ultimi 15 anni. I dati sono stati diffusi questa mattina al teatro Piccinni di Bari, durante un incontro con le famiglie dei donatori, a cui hanno preso parte anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e le famiglie dei donatori di organi.

Superati i 2mila trapianti

Anno da record, appunto, come dimostrano i numeri: 71 trapianti di reni, 23 di fegato e 6 di cuore effettuati con successo negli ospedali pugliesi. A questo si aggiunge un altro dato da citare: nel 2019 sono stati 20 i trapianti di fegato da vivo, il numero più alto dal 1992, anno di apertura del Centro trapianti regionali. Da allora sono stati eseguiti più di 2000 trapianti.

Emiliano: "Numeri di cui andare orgogliosi"

"Numeri positivi di cui andare orgogliosi. Ma possiamo e dobbiamo fare di più, perché purtroppo abbiamo ancora tanti dinieghi di donazione degli organi nelle sale di rianimazione della Puglia - il commento del presidente Emiliano - Bisogna crescere nella cultura del dono, che è un grande gesto di responsabilità e di amore verso gli altri". Emiliano ha poi invitato i pugliesi ad andare negli uffici comunali a sottoscrivere la dichiarazione con la quale si autorizza la donazione degli organi. 

Ospite della cerimonia il bomber del Bari Igor Protti, che nel discorso di invito a donare ha ricordato come "Chi dona vive due volte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gran cuore dei pugliesi fa 'volare' i trapianti: nel 2019 numeri da record

BariToday è in caricamento