menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corato, riattivati i presidi in 'Day Service' di Chirurgia: da marzo tocca a Ortopedia

Le attività operatorie postspecialistiche avevano subito uno stop a causa dell'emergenza sanitaria. L’”Umberto I” è pronto anche per offrire alla popolazione femminile una novità rilevante in materia di senologia, grazie alla recentissima installazione di un mammografo 3D di ultima generazione

In ripartenza le attività operatorie polispecialistiche dell'Ospedale 'Umberto I' di Corato. Sono infatti riattivati i day service di Chirurgia nel presidio Asl barese, mentre dal primo marzo lo stesso avverrà per Ortopedia. Le attività operatorie, che avevano subito uno stop a causa dell'emergenza sanitaria, è ripartita in Chirurgia generale il primo febbraio scorso, appunto con i 'day service', una modalità organizzativa che prevede l’esecuzione di esami di laboratorio e visite mediche preliminari all’intervento con un livello assistenziale di tipo ambulatoriale.

L’équipe operatoria è costituita dai dottori Cecilia De Astis, che ne è responsabile, Michele De Mundo e Andrea Cesana e, con il prezioso supporto infermieristico, è riuscita ad abbattere in breve tempo la lista di pazienti in attesa di intervento chirurgico. La ripresa degli interventi è un segnale importante per tutto il presidio e rappresenta una tempestiva risposta al bisogno di salute del territorio in termini di interventi chirurgici di media-bassa complessità. Il progressivo ampliamento delle prestazioni di chirurgia generale sarà reso possibile con il reclutamento di ulteriori medici-chirurghi. A decorrere dal 1° marzo, inoltre, sarà riattivata l’attività di chirurgia ortopedica sempre in regime di “day service”. E si lavora, parallelamente, per dotare il presidio di otto posti letto di Rianimazione, così come previsto dai nuovi standard per le terapie intensive sanciti nel Decreto Rilancio.

Presidi per donne e bambini

L’”Umberto I” è pronto anche per offrire alla popolazione femminile una novità rilevante in materia di senologia, grazie alla recentissima installazione di un mammografo 3D di ultima generazione. Appena si concluderà la fase di formazione per il personale, sarà quindi possibile potenziare l’offerta di senologia clinica per le donne non in età di screening e, insieme, garantire approfondimenti diagnostici specialistici per quelle tra i 50-69 anni del Centro Screening di Molfetta. L’attivazione del nuovo mammografo 3D a Corato rientra nel più ampio programma di ammodernamento e sviluppo tecnologico lanciato dalla Asl Bari e che prevede l’installazione, ormai giunta a buon punto, di 13 mammografi distribuiti strategicamente tra ospedali e strutture territoriali.

Massima attenzione e cura per le donne ma anche per i bambini. E’ già in fase di progettazione avanzata, infatti, l’ammodernamento del reparto di Pediatria, dotato di 12 posti letto: le stanze di degenza dei piccoli pazienti avranno ambienti più confortevoli e bagno in camera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento