Salute

Oltre 27mila persone arrivate in Puglia, l'Asl chiede collaborazione: "Fate il tampone come Chiara, è per la sicurezza di tutti"

Attraverso i canali social, l'Azienda ospedaliera locale di Bari ha riportato anche il messaggio di Chiara Frisone, che lavora per l’Unicef a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, subito sottopostasi a tampone al suo rientro in regione

Chiara Frisone davanti al laboratorio Covid free di Bari

Sono quasi 28mila le persone che dal 3 giugno a oggi sono arrivate in Puglia, provenienti dall’estero e dalle regioni italiane più a rischio, che si sono autosegnalate alla Regione. Arrivi che potrebbero essere rischiosi sotto il profilo sanitario, e che l'Asl di Bari sta monitorando giorno per giorno, invitandoli a fare il tampone, anche direttamente in auto. Negli ambulatori 'Covid free' di Bari si eseguono circa 30 tamponi al giorno per chi rientra in Puglia, "un lavoro importante per la sicurezza di tutti - spiegano in una nota - reso possibile grazie alla collaborazione e al senso di responsabilità delle persone".

Tra coloro che si sono sottoposti a tampone, c'è anche Chiara Frisone, che lavora per l’Unicef a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, in un importante progetto di protezione dell’infanzia dalle epidemie e dagli abusi. Un esempio che l'Asl ha voluto diffondere anche attraverso i suoi canali social: "È rientrata a Bari da pochi giorni e si è autosegnalata sul sito della Regione Puglia - spiegano dall'Asl - È stata subito contattata dal nostro Dipartimento di Prevenzione e, in modo assolutamente volontario, ha scelto di fare il tampone nell’Ambulatorio Covid free dell’ex Cto". E attraverso la pagina Chiara lancia un messaggio a chiunque torna, invitando alla responsabilità: "Consiglio a chiunque venga o rientri in Puglia di autosegnalarsi e di eseguire il tampone, per una questione di sicurezza personale e per quella degli altri - spiega - La prevenzione è importante, perchè il virus sta ancora circolando e dobbiamo essere tutti molto responsabili nel prendere ogni precauzione possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 27mila persone arrivate in Puglia, l'Asl chiede collaborazione: "Fate il tampone come Chiara, è per la sicurezza di tutti"

BariToday è in caricamento