menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino AstraZeneca, sospese le somministrazioni anche in Puglia. Lopalco: "Riprogrammate in base alle decisioni dell'Aifa"

La Regione in una nota conferma che le categorie chiamate a ricevere le dosi ritirate non dovranno presentarsi all'appuntamento fissato al centro vaccinale. L'assessore: "I pugliesi abbiano pazienza". Sono 38mila le dosi attualmente conservate del vaccino

Saranno riprogrammate nei prossimi giorni, seguendo anche le prossime decisioni dell'Aifa-l'Agenzia italiana del farmaco, le vaccinazioni per le categorie già convocate per ricevere le dosi di Astrazeneca. A comunicarlo è la Regione Puglia, che spiega come, in seguito alla sospensione anche in Puglia dei vaccini, ha confermato che i destinatari non "devono presentarsi presso i centri vaccinali" su cui è stato comunicato l'appuntamento.

Sulla questione è intervenuto anche l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco: "Abbiamo fiducia nelle autorità regolatorie come Aifa e Ema – spiega - queste sospensioni sono la dimostrazione che il sistema di vigilanza funziona e si attiva al minimo segnale di dubbio. Chiediamo ai pugliesi delle categorie delle forze dell’ordine e degli operatori del mondo dell’istruzione di avere pazienza perché in breve tempo, appena l’agenzia europea del farmaco Ema si sarà pronunciata sullo sblocco, le vaccinazioni saranno riprogrammate in modo da evitare la maggior parte dei disagi". 

In Puglia conservate 38mila dosi

In Puglia sono circa 38mila le dosi di AstraZeneca conservate che adesso non potranno essere utilizzate visto lo stop arrivato oggi da Aifa dopo le presunte reazioni avverse gravi. Ovviamente, questo blocco, come appreso dall'agenzia Ansa da fonti sanitarie, comporterà un rallentamento della campagna vaccinale ma si proseguirà con Pfizer e Moderna. AstraZeneca è stato utilizzato soprattutto per vaccinare gli operatori scolastici e le forze dell'ordine, mentre per personale sanitario e anziani è stato usato il siero Pfizer prevalentemente e poi Moderna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento