menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenta posti letto di terapia intensiva e 80 per la degenza: il Villa Lucia Hospital di Conversano diventa ospedale Covid

Al via oggi il trasferimento dei pazienti nella struttura della GVM Care & Research, alla quale si aggiungerà la prossima settimana l'Anthea Hospital di Bari

Parte oggi il trasferimento dei primi pazienti nel nuovo Ospedale Covid Villa Lucia Hospital di Conversano. La struttura del gruppo  GVM Care & Research rientra infatti tra quelle della 'rete Covid' messa in piedi dalla Regione Puglia, anche con l'apporto della sanità privata, per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Nel corso della prossima settimana, al Villa Lucia si aggiungerà un secondo ospedale, l'Anthea Hospital di Bari.

Nel dettaglio, a Villa Lucia Hospital sono stati allestiti, su una superficie di 2.500 mq, 30 posti di Terapia Intensiva, tutti dotati di ventilatori di nuova generazione e telemetria, oltre a Tac ed Ecografi. Nel reparto di Terapia Intensiva così allestito sono operativi, 24 ore su 24, 120 operatori sanitari. Il resto della struttura, per un totale di 80 posti letto, sarà destinato ai pazienti Covid-19 che non necessitano di ventilazione assistita e al decorso post-Terapia Intensiva. A questi posti letto si andranno ad aggiungere, entro l’inizio della prossima settimana, 100 posti letto, di cui 20 di Terapia Intensiva e 80 per le fasi pre e post intensiva, allestiti all’interno di Anthea Hospital. A questi posti letto immediatamente disponibili, se necessario, se ne potranno aggiungere altri 30.

“Questa operazione di riconversione totale e riorganizzazione delle strutture in Covid Hospital ha richiesto uno sforzo imponente, da un punto di vista organizzativo ed economico, ma necessario e importante per contribuire a far fronte ad un’emergenza sanitaria che sta mettendo a dura prova il Paese e che richiede un impegno straordinario da parte di tutti, senza distinzioni tra pubblico e privato – afferma il dott. Giuseppe Speziale, Vicepresidente di GVM Care & Research –. In quanto parte integrante del Servizio Sanitario Nazionale abbiamo deciso di mettere le nostre risorse a disposizione, investendo di nostra spontanea volontà nella realizzazione di un Covid Hospital a Conversano all’interno di Villa Lucia Hospital e di un secondo a Bari all’interno di Anthea Hospital, che sarà operativo nei prossimi giorni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento