menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visite gratuite per le donne in difficoltà: nel centro diurno Area 51 due giorni per lo screening senologico

L'1 e 2 marzo sarà possibile sottoporsi ad un controllo gratuito: un appuntamento per "quelle donne che, diversamente, rischierebbero di non poter accedere a questo tipo di esami medici"

Visite senologiche gratuite per venire incontro alle esigenze di quelle donne che, diversamente, non potrebbero permettersi l'accesso a tali controlli. L'iniziativa si terrà venerdì 1 marzo, dalle ore 14.30, e sabato 2 marzo, dalle 8.30, presso il centro Area 51.

L’iniziativa, dal titolo “Prevenzione donna - per controllarsi e non aver paura”, è promossa da Incontra donna onlus e Onds (Osservatorio nazionale sul disagio e la solidarietà nelle stazioni italiane) in collaborazione con l’assessorato comunale al Welfare e il centro diurno Area 51 per offrire alle donne in difficoltà uno screening senologico nell’ottica di una necessaria prevenzione.

“Questa iniziativa - commenta Francesca Bottalico - si inserisce a pieno titolo nel percorso realizzato in questi anni dall’assessorato al Welfare a sostegno delle persone in povertà estrema, per far sì che il sostegno non riguardasse solo il soddisfacimento dei bisogni primari ma si ampliasse a toccare la dimensione della salute intesa come benessere psico-fisico e sanitario. Vanno in questa direzione l’impegno del Pronto intervento sociale, l’attività itinerante delle Unità di strada, l’attivazione di spazio di ascolto e orientamento nei presidi sociali territoriali e gli screening medici gratuiti offerti ad adulti e minori della città, ad esempio presso la Casa delle bambine e dei bambini e la casa delle Culture. L’appuntamento con “Prevenzione donna” è rivolto in particolare a quelle donne che, diversamente, rischierebbero di non poter accedere a questo tipo di esami medici”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento