menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalle presenze alla dieta settimanale, una app per monitorare i bimbi nei nidi comunali di Bari

Completamente gratuita, potrà essere scaricata da Apple Store o Play Store e quindi installata su tablet e smartphone

Conoscere le presenze e le assenze dei bimbi, lo stato di pagamento delle rette, la dieta alimentare settimanale, la carta dei servizi, nonché di ricevere comunicazioni dagli asili tramite notifiche, tutto in una app su smartphone o tablet: il dispositivo, denominato 'Sistema Infanzia Bari', disponibile su android e ios, è stato realizzato gratuitamente per il Comune da 'Telnet'. Potrà essere installato, a scelta, dai genitori dei bambini che frequentano i nidi comunali. L'app potrà essere scaricata da Apple Store o Play Store e installata utilizzando il Cr-Code. L'abilitazione avviene poi grazie alla segreteria amministrativa del nido che provvederà a fornire nome utente e password. 

“La tecnologia non può e non deve certamente sostituire i rapporti umani, tra educatori e famiglie, soprattutto in luoghi sensibili come le scuole e gli asili nido ma sicuramente può essere un valido aiuto per assicurare un servizio migliore per i nostri bambini – dichiara Paola Romano, assessore alle Politiche Educative del Comune di Bari -. Dopo l’informatizzazione dei servizi di iscrizione, per snellire e velocizzare le procedure, con questa nuova app, vogliamo fornire uno strumento in più alle famiglie per  essere costantemente informati rispetto alle attività dei propri figli e ai servizi offerti. Il personale comunale, in ufficio e presso le strutture resterà sempre a disposizione per tutte le informazioni utili, ma pensiamo che, anche alla luce di alcuni episodi di cronaca in cui un genitore ha dimenticato di accompagnare il proprio bimbo all’asilo abbandonandolo in auto, questo sistema possa servire in maniera reciproca ad assicurare la massima cura ai bambini. la app sarà inoltre accessibile e utilizzabile da più di un componente della famiglia, previa condivisione e autorizzazione della famiglia stessa con le segreterie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento