menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse di studio in ritardo, la protesta degli studenti: "Inaccettabile"

Solo pochi giorni fa la pubblicazione delle graduatorie del terzo scorrimento per l'anno 2016/2017, con il raggiungimento della copertura totale degli idonei: "La Regione trovi una fonte di finanziamento stabile"

"Le graduatorie del terzo scorrimento per le borse di studio dell’a.a. 2016/2017 sono state pubblicate solo tre giorni fa. Nonostante la copertura totale sia stata raggiunta, abbiamo comunque intrapreso azioni di protesta nelle sedi A.Di.S.U. pugliesi per denunciare questo vergognoso ed inaccettabile ritardo. Senza le pressioni degli studenti l’A.Di.S.U. avrebbe sicuramente dilatato ulteriormente i tempi". A spiegare la situazione è Sara Acquaviva, coordinatrice della Rete della Conoscenza Puglia.

Nella giornata odierna gli studenti di Link e Rete della Conoscenza hanno manifestato e dato vita ad un volantinaggio nelle Università e nelle sedi A.Di.S.U. delle città universitarie pugliesi per denunciare i problemi legati al riconoscimento delle borse di studio.

"Questa erogazione - prosegue Acquaviva riferendosi alle ultime graduatorie - non risolve le problematiche generali del diritto allo studio nella nostra Regione: chiediamo che i tempi di erogazione delle borse vengano anticipati e rispettati e che venga finanziato adeguatamente il sistema di welfare studentesco (mense, alloggi, servizi agli studenti, trasporti)". 

"Crediamo che la Regione Puglia debba impegnarsi per trovare una fonte strutturale di finanziamento che possa garantire ogni anno la copertura totale, ed evitare di far vivere gli studenti nell’incertezza di non ricevere la borsa di studio oppure di riceverla con enorme ritardo. Ad esempio, i fondi della Programmazione Operativa Regionale FESR Puglia 2014/20 potrebbero rappresentare un significativo contributo", conclude Enrico Pulieri, Consigliere d’Amministrazione A.Di.S.U. Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento