menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori nell'auditorium del Flacco

I lavori nell'auditorium del Flacco

A fine mese riapre l'auditorium del Flacco. Lacoppola: "Allo Scacchi ritardi nella fornitura dei materiali"

Ad annunciarlo a Baritoday è il consigliere metropolitano delegato all'Edilizia scolastica. Al liceo scientifico erano crollati dei calcinacci. "Allo Scacchi terminiamo 10 giorni in ritardo", spiega

"A fine mese i ragazzi del liceo classico Flacco di Bari potranno tornare ad usufruire dell'auditorium". La buona notizia arriva da Vito Lacoppola, consigliere metropolitano delegato all'Edilizia scolastica, che fa il punto sullo stato dei cantieri negli istituti in città. L'aula magna del Flacco era diventata inagibile dall'aprile del 2016, quando alcuni calcinacci erano piovuti dal soffitto. Da approfonditi controlli successivi si era poi scoperto che i controsoffitti erano rovinati e marciti dall'interno, da qui la necessità da parte della Città metropolitana di avviare i lavori all'interno del liceo classico per rinforzare i solai, con un costo di 140mila euro.

Flacco liceo auditorium-2

La questione Scacchi: "Disagi ridotti al minimo"

La buona notizia segue quella - meno positiva - sui ritardi nei lavori all'interno del liceo scientifico Scacchi, che costringerà il preside Giovanni Magistrale ad effettuare due turni di lezioni nelle prime due settimane: uno la mattina e uno il pomeriggio a causa della mancanza di aule. Sulla questione è intervenuto Lacoppola, che ha voluto innanzitutto precisare che i lavori dureranno 10 giorni in ritardo, ovvero il 22 settembre, "pertanto il disagio sarà ridotto al minimo" spiega il consigliere. "A quanto consta al servizio edilizia della Città Metropolitana - prosegue - il ritardo è dipeso dal ritardo nella fornitura di alcuni materiali specifici per mettere in sicurezza i solai ammalorati in quanto le aziende hanno riaperto da poco tempo dopo la pausa estiva". 

Cantieri nelle scuole: lavori in 10 istituti cittadini

Il consigliere ha poi voluto ricordare come "n tempi di ristrettezze economiche per l'Ente che rappresento credo che l'attenzione dimostrata in questi anni per lo storico liceo barese sia sotto gli occhi di tutti visto anche i recentissimi cospicui investimenti effettuati nel 2017". Al centro di tutto c'è comunque uno studio per garantire la sicurezza dei ragazzi, come conferma lo stesso Lacoppola, poiché la Città metropolitana prima di consegnare l'appalto, "ha fatto svolgere approfondite e accurate perizie da tecnici specializzati - conclude - per verificare l'entità dei problemi riscontrati circa un anno fa e per individuare specificatamente la tipologia di interventi da effettuarsi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento