Scuola Murat / Corso Cavour, 241

"Lavori durati più del previsto": gli studenti dello Scacchi a scuola di pomeriggio

In giornata è stato pubblicato l'avviso: nove aule inagibili, da qui l'idea di creare due turni di lezioni per due settimane. Il preside Magistrale: "Immaginavo sarebbe successo"

I lavori nel liceo Scacchi

Sarà un inizio di anno scolastico 'complesso' per gli alunni della sede centrale del liceo scientifico 'Scacchi', in corso Cavour. I lavori di manutenzione straordinaria, avviati dalla Città metropolitana a fine gennaio nell'istituto, si sono protratti più del previsto, risultato: i ragazzi dovranno frequentare le lezioni anche di pomeriggio. "Il consigliere metropolitano Vito Lacoppola mi aveva promesso che avremmo avuto le aule agibili entro l'inizio dell'anno accademico, ovvero martedì 12 settembre - spiega il dirigente scolastico Giovanni Magistrale -, anche se io avevo scommesso il contrario". 

Lezioni di mattina e pomeriggio

E, sfortunatamente, la sua scommessa l'ha vinta: ad oggi ben nove aule (di cui una è un laboratorio) sono inagibili per i lavori di manutenzione, comprese quelle al piano superiore, dove gli operai devono completare la controsoffittatura. Gli strumenti del laboratorio sono stati quindi spostati in un'altra area e sono stati creati due turni di lezioni, uno mattutino dalle 8 alle 12 e uno pomeridiano dalle 14 alle 18. "L'impresa mi ha assicurato che il disagio durerà al massimo due settimane - prosegue Magistrale -, ecco perché abbiamo creato turni pomeridiani ridotti, che interesseranno al momento solo gli alunni delle classi seconde e terze". Una scelta fatta per salvaguardare chi si affaccia per la prima volta al mondo del liceo e chi si appresta a fine anno ad affrontare l'esame di maturità. Non saranno toccati dalle variazioni, invece, gli alunni del liceo ubicati al Pitagora, l'edificio accanto allo Scacchi in cui i lavori non sono ancora partiti.

Lavori di manutenzione nelle scuole secondarie baresi, si parte dallo Scacchi

A farne le spese, se le settimane di disagio dovessero diventare tre, sarebbero anche le classi quarte, che al momento non sono interessate dalle lezioni in orario inusuale. La prossima settimana toccherà invece alle sezioni del secondo anno, mentre dal 18 a quelle del terzo anno. Un vero fulmine a ciel sereno per genitori e alunni, che oggi hanno visto l'avviso pubblicato sul sito del liceo scientifico, nonostante le rassicurazioni avute nei mesi precedenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lavori durati più del previsto": gli studenti dello Scacchi a scuola di pomeriggio

BariToday è in caricamento