Scuola

"Spegnete luci e climatizzatori se non li utilizzate": nelle scuole baresi la campagna per il risparmio energetico

Una nota della Città metropolitana invita a spegnere gli impianti in assenza di studenti e personale, eccetto "in condizioni di protezione degli immobili da accessi non autorizzati"

Spegnete gli impianti elettrici e di climatizzazione non utilizzati in assenza di personale e studenti. Una regola di buon consumo, che in molti plessi dell'ex provincia di Bari non viene seguita. Tanto da obbligare la Città metropolitana a inviare una nota apposita indirizzata ai presidi, a firma del consigliere metropolitano delegato all'edilizia scolastica, Vito Lacoppola, e del dirigente dell'Edilizia scolastica metropolitana, Nicolò Visaggio.

Deroghe dettate dal buon senso

"A seguito di un monitoraggio degli immobili - si legge nel documento - è emerso un frequente utilizzo anomalo degli impianti elettrici e di climatizzazione, anche in condizione di assenza del personale". L'invito è quello di dare mandato ai collaboratori affinché luci e climatizzatori vengano così spenti quando non sono necessari. Naturalmente esistono deroghe dettate dalle necessità degli istituti, ad esempio per gli impianti di illuminazione "in condizioni di protezione degli immobili da accessi non autorizzati" precisa la circolare.

L'iniziativa si intitola 'Basta un click' e vuole essere amica non solo dell'ambiente, ma anche del portafogli dell'Ente metropolitano. Un risparmio sui consumi energetici si traduce anche in maggiori risorse per l'efficentamento degli istituti da parte della Città metropolitana. "BASTA UN CLICK - spiega Lacoppola - non é una campagna pubblicitaria ma una banale regola di educazione civica per il risparmio energetico che tutti dovremmo adottare a partire, appunto, dalle nostre aule scolastiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spegnete luci e climatizzatori se non li utilizzate": nelle scuole baresi la campagna per il risparmio energetico

BariToday è in caricamento