menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"No ai percorsi scuola-lavoro non tutelati", studenti protestano davanti al Provveditorato

I ragazzi dell'Uds hanno appeso uno striscione, nella notte, davanti all'ingresso dell'Ufficio Scolastico Regionale: il 13 ottobre prevista una manifestazione

Uno striscione per ribadire la "totale contrarietà ai percorsi di alternanza scuola-lavoro non tutelati e qualificanti": ad appenderlo questa notte, dinanzi alla sede dell'Ufficio Scolastico Regionale pugliese di Bari, il collettivo dell'Unione degli Studenti, per dire no a "percorsi di alternanza scuola-lavoro che non c'entrano nulla con il nostro percorso formativo e che non hanno tutele per gli studenti e le studentesse che li frequentano". Secondo il coordinatore regionale Uds, Davide Lavermicocca, "il 97% degli studenti pugliesi sente la necessità di poter decidere nei percorsi di alternanza, il 41% crede che gli stiano stati negati dei diritti che dovrebbero essergli garantiti e il 35% denuncia il fatto di aver pagato per trasporti o materiale necessario durante il percorso in alternanza scuola-lavoro". Il 13 ottobre prevista una manifestazione studentesca "per mandare un messaggio forte" sul tema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento