menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uno spazio di riflessione su affettività e relazioni: al Marconi riparte il progetto 'Educare ai sentimenti'

Nell'istituto superiore barese la seconda edizione dell'iniziativa. Lunedì 22 ottobre (ore 10) incontro con Rosy Paparella e Gianpaolo Petrucci sul valore delle parole nelle relazioni interpersonali

Ridare fisicità e senso profondo alle parole, riscoprendone il loro valore autentico. E’ con questo obiettivo che lunedì 22 ottobre, alle ore 10, presso l’Aula Magna dell’IISS Marconi-Hack di Bari, avrà inizio la seconda edizione del Progetto “Educare ai sentimenti”. 

All’incontro prenderà parte Rosy Paparella, insegnante nonché ex Garante regionale per i minori, e Gianpaolo Petrucci dell’associazione “Uomini in gioco”. 
Il progetto, coordinato e realizzato dal Dipartimento di Lettere della scuola, è nato con l’obiettivo di offrire agli studenti uno spazio di riflessione sulle relazioni e su come esse possano essere gestite attraverso gli strumenti offerti dalla letteratura, dalla psicologia, dall’arte e dal mondo delle scienze in generale. 

“In un’epoca nella quale le relazioni umane hanno perso tono e autenticità, e insulti, discriminazioni, misoginia, razzismo, omofobia, istigazione alla violenza corrono in quella zona franca che sembra essere diventata Internet, l’educazione sentimentale non è mai stata così attuale e necessaria” afferma Anna Grazia De Marzo, preside dell’IISS Marconi-Hack. “I sentimenti – prosegue- appartengono ad una sfera formativa che sta nel campo della cultura e la scuola non può prescindere dallo svolgere un ruolo primario anche in questa prospettiva”. 

Dopo il successo della prima edizione, dove gli studenti hanno avuto la possibilità di approfondire diverse sfumature dell’educazione sentimentale partendo dalla tragica morte di Palmina Martinelli, quest’anno l’istituto ha deciso di proseguire la sperimentazione: il primo incontro sarà dedicato al valore profondo delle parole nella costruzione delle relazioni interpersonali. 

Nei prossimi mesi seguiranno cineforum, incontri con autori, sessioni di confronto con associazioni e centri antiviolenza e un seminario su “la relazione con sé stessi e con gli altri”, che sarà tenuto da Don Angelo Cassano, parroco della Chiesa San Sabino di Bari, il 14 novembre.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento