Mercoledì, 22 Settembre 2021
social

"Altarini di Ferragosto", un’antica tradizione nelle strade di Rutigliano

Sono addobbati con luminarie, drappi, fiori, piante, lucerne in terracotta, bandiere e lampioni di carta, sono vegliati dai devoti e visitati dai turisti in tutte le ore del giorno e della notte

È uno degli appuntamenti estivi più tradizionali in Puglia: gli «Altarini di Ferragosto» di RutiglianoDalla ore 20 di Sabato 14 alla mezzanotte di Lunedì 16 Agosto, per oltre 50 ore, ininterrottamente, artistici altari rimarranno allestiti per le strade del Borgo Antico e di altri rioni cittadini.

Gli «Altarini di Ferragosto», addobbati con luminarie, drappi, fiori, piante, lucerne in terracotta, bandiere e lampioni di carta, sono vegliati dai devoti e visitati dai turisti in tutte le ore del giorno e della notte.

L’origine di questo atto collettivo di fede popolare risale ai primi anni dell’800 come forma spontanea di ringraziamento in onore della Madonna delle Grazie per aver salvato la città dal saccheggio delle truppe Francesi nel 1799 e di San Rocco per aver preservato Rutigliano dal contagio della peste che nel 1816 devastò la vicina Noicattaro.

Il Comune di Rutigliano, per sostenere questa manifestazione che coniuga arte, devozione e tradizione, contribuisce alle spese di addobbo floreale di ciascun Altarino segnalato nei termini previsti da un Avviso Pubblico.

Gli Altarini sono allestiti nel Borgo Antico (Via Le Rose, Via Scesciola, Via San Giuseppe e Vico I Fornaci), nei rioni Sirroni (Via Gandhi), San Pio (Viale dei Pini), Fragasso (due Altarini in Via Elsa), Stazzoni (Via Fogazzaro) e Belvedere (Via Azezio).

Il sindaco Giuseppe Valenzano e l’assessore alla Cultura e al Turismo  Viriana Redavid raccomandano a tutti i visitatori degli Altarini il rispetto delle norme vigenti anti-Covid.

Altarino-1-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Altarini di Ferragosto", un’antica tradizione nelle strade di Rutigliano

BariToday è in caricamento