rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
social

Un'aula a cielo aperto nell'Istituto Falcone-Borsellino di Bari: inaugurato il giardino scolastico per ragazzi

Nelle scuole italiane crescono gli spazi verdi per crescere a contatto con la natura e imparare a rispettarla. A Bari inaugurata la 48° Aula Natura

Promuovere e valorizzare spazi verdi per bambini e ragazzi nelle scuole italiane, educando le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente: mette radici in tutto il Paese il progetto Aule Natura del WWF sostenuto dal 2021 da Procter & Gamble - l’azienda che commercializza marchi come Dash, Gillette, Oral-B, Pantene, Swiffer, ZzzQuil - nell’ambito del programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, con cui l’azienda sta realizzando azioni concrete di sostenibilità ambientale e sociale su tutto il territorio nazionale. Obiettivo della partnership è realizzare, entro il 2024, oltre 60 Aule Natura nelle scuole di tutta Italia.

Un progetto che permette di trasformare i cortili scolastici in vere e proprie aule a cielo aperto e che oggi è approdato a Bari, presso l’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino – Plesso Petrignani, dove è stata inaugurata l’Aula Natura realizzata da WWF e donata da Procter & Gamble.

Dopo il benvenuto della Dirigente Scolastica Prof.ssa Fiorenza Uncino, l’Educatrice Ambientale Maria Panza, per il WWF Levante Adriatico, è intervenuta a presentare il progetto dell’Aula Natura alla presenza degli Alunni e dei docenti della Scuola IC Falcone Borsellino. Presenti, inoltre, Paola Romano, Assessore all’Istruzione, Pietro Petruzzelli, Assessore all’Ambiente, il Dott. Schingaro, Presidente Municipio 3 del Comune di Bari, il Dott. Carella, Maggiore Polizia Locale, i Carabinieri del quartiere San Paolo, la Fondazione Giovanni Paolo II, i Bambini di Truffaut, la Casa delle Culture e l’Istituto Alberotanza.

03 AULA NATURA Bari_WWF e P&G

L’Aula Natura di Bari si sviluppa su un’area di circa 150 mq all’ombra di alcuni grandi alberi all’interno del giardino scolastico, e comprende un piccolo stagno circondato da bordure in pietra a secco, arbusti e piante aromatiche, che attirano le farfalle, un orto didattico, una compostiera, mangiatoie e cassette nido per gli uccelli. Una pompa fotovoltaica che movimenta l’acqua dello stagno e la fototrappola arricchiscono l’aula anche di tecnologie innovative e sostenibili. I 200 piccoli alunni della scuola primaria avranno così modo di conoscere, vedere e toccare con mano fiori, frutti e animali, di osservare il cambio delle stagioni, di vivere il concetto di biodiversità e di diventare anche custodi di tutto questo.

Oltre che essere uno scrigno verde in cui conoscere la natura imparare il rispetto dell’ambiente, l’Aula Natura rappresenterà anche un nuovo luogo di aggregazione sociale in un quartiere come quello di San Paolo che soffre la carenza di poli culturali e aggregativi, come teatri, biblioteche, strutture sportive, e che negli anni ultimi anni ha attraversato una profonda trasformazione che ha portato ad un maggiore isolamento sociale, soprattutto di minori e di persone con disabilità. L’Aula Natura sarà quindi uno spazio non solo educativo e didattico, ma anche uno strumento di maggiore aggregazione, e contribuirà a potenziare ulteriormente l’impegno della scuola sulle tematiche ambientali: l’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino ha infatti realizzato, in passato, diverse iniziative, come i progetti “Biodiversità in rete”, dedicato ai temi di biodiversità, agricoltura biologica, prodotti a km 0 e strategie green, “Per un futuro di tutto rispetto” sul rispetto dei diritti umani e dell’ambiente, “Biologia e servizi ecosistemici” sulle tematiche del mare per una corretta e sostenibile gestione delle risorse, oltre a progetti contro lo spreco alimentare.

02 AULA NATURA Bari_WWF e P&G

«Nel 2021 abbiamo avviato con il WWF Italia una grande partnership dandoci come obiettivo iniziale quello di contribuire a realizzare 50 Aule Natura entro il 2024. Un obiettivo che quest'anno abbiamo deciso di rilanciare, destinando ulteriori risorse per arrivare a donare 60 Aule Natura alle scuole italiane e dare così la possibilità a migliaia di bambini di vivere a contatto la natura, imparando a conoscerla e a rispettarla - ha spiegato Riccardo Calvi, direttore Comunicazione di P&G Italia. Per questo siamo davvero felici di donare ai giovani alunni dell’Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino di Bari un'Aula Natura, proseguendo in questo progetto che rappresenta un tassello fondamentale del programma di cittadinanza d’impresa “P&G” per l’Italia”, con cui stiamo realizzando azioni concrete per le persone e per l’ambiente su tutto il territorio nazionale».

«La Natura rappresenta la "scuola" fondamentale per le giovani generazioni: come WWF siamo da sempre impegnati nel promuovere la conoscenza della natura e la consapevolezza di essere parte di un sistema di relazioni complesse, che ci lega ai sistemi naturali. In questa visione integrata l'educazione è cruciale – Martina Alemanno, Responsabile Educazione WWF Italia. Privilegiando l’esperienza diretta, entrando in relazione con la Natura e la complessità, si impara a prendersene cura e agire per difenderla. Le Aule Natura, progetto sostenuto e promosso da anni da Procter & Gamble Italia, offrono proprio questo contatto educativo con la natura, riqualificando nelle scuole luoghi dove i giovani possano sperimentare quella complessità che appartiene al mondo reale nel quale vivono ed esercitare la cittadinanza attiva».

04 AULA NATURA Bari_WWF e P&G

Il progetto AulaNatura

Lanciato dal WWF nel settembre 2020, dopo il primo lockdown, il tradizionale cortile della scuola diventa una piccola oasi di natura, una vera e propria aula all’aperto. L’Aula Natura è uno spazio con pareti fatte da siepi, bordure fiorite, cassoni per gli ortaggi, gabbie per gli insetti ed uno stagno. Una superficie “verde” di minimo 80mq che garantisce il distanziamento ottimale tra i piccoli studenti. Riproduce differenti microhabitat in cui osservare direttamente non solo le diverse forme di esseri viventi, ma anche la relazione che li collega tra di loro e con noi.

Per la scelta delle Aule Natura il WWF ha seguito tra gli altri anche criteri legati a scuole particolarmente bisognose di recuperare spazi all’aperto, ubicate in zone degradate o periferiche. Le Aule Natura godono del patrocinio dell’Associazione Culturale Pediatri (ACP).

Dal lancio del progetto sono state realizzate e inaugurate 48 Aule Natura in tutta Italia, per un totale di circa 9.000 mq di giardini scolastici riqualificati (in precedenza abbandonati o in condizioni di degrado) e quasi 22.500 bambini coinvolti.

La Partnership WWF - P&G

La collaborazione tra P&G Italia e WWF prevede quattro aree strategiche di intervento: educazione delle nuove generazioni, all’interno della quale P&G sosterrà il WWF nella realizzazione di oltre 60 Aule Natura entro il 2024; sostegno a progetti di riqualificazione ambientale, tramite il quale P&G insieme al WWF riqualificherà più di un milione di metri quadrati di boschi in Italia sostenendo il progetto ReNature; programmi di educazione ad un uso più consapevole e responsabile dei prodotti a casa; formazione dei manager di domani attraverso percorsi di studio creati insieme all’Istituto Europeo per lo Sviluppo Sostenibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'aula a cielo aperto nell'Istituto Falcone-Borsellino di Bari: inaugurato il giardino scolastico per ragazzi

BariToday è in caricamento