Anche a Bari si respira l'aria del Blue Monday, ma tranquilli la primavera non è poi così lontana

Cielo nuvoloso e basse temperature segnano l'arrivo inesorabile del blue monday, il giorno più triste dell'anno. Anche Bari respira questa atmosfera malinconica. Voi come reagite?

Cielo nuvoloso e basse temperature segnano l'arrivo inesorabile del Blue Monday, il giorno più triste dell'anno. Anche Bari respira questa atmosfera malinconica e la sensazione sembra essere accentuata dal cielo grigio e dalla pioggia che di tanto in tanto bagna le strade.

Lo psicologo Cliff Arnall, oltre dieci anni fa, elaborò una precisa equazione che consente di calcolare, di volta in volta, "il giorno più triste dell'anno", il Blue Monday. Cade sempre il terzo lunedì di gennaio. Condizioni meteorologiche pessime, sensi di colpa per le spese e le abbuffate natalizie, una primavera ancora troppo lontana: questi i parametri inseriti dallo psicologo per il calcolo del Blue Monday. 

Ma del resto è tutto normale perchè in questo periodo dell'anno il nostro corpo riceve meno luce naturale rispetto alle altre stagioni e questo influisce sul nostro ritmo circadiano, sul nostro riposo e quindi sul nostro umore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa fare? Ma è semplice, bisogna sfidare questa fiacca emotiva con un semplice antidoto: combattere il freddo ed esporsi quanto più possibile al sole, camminare all'aria aperta, passeggiare in un parco o sul nostro bellissimo Lungomare di Bari sapendo che la primavera non è poi così lontana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento