menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
©Rossella Milano

©Rossella Milano

All'ombra del Carrubo monumentale di Polignano a Mare, testimone longevo della storia

L'albero di carrube più antico d'Italia, 1000 anni di storia a pochi passi da Bari, nelle campagne dì Polignano a Mare

Il 21 novembre è celebrata la Giornata Nazionale degli Alberi con lo scopo di promuovere la tutela dell'ambiente, la riduzione dell'inquinamento e la valorizzazione degli alberi.

Per questo ricordiamo, tra gli alberi più belli e imponenti della nostra provincia, il Carrubo Monumentale di Polignano a Mare. Alcuni anni fa la costruzione di un metanodotto proprio in quella zona minacciava la vita del Carrubo millenario, infrastruttura in seguito spostata a ridosso del confine con il fondo limitrofo, mettendo così al sicuro le pregiate essenze arboree.

Il carrubo più antico della Puglia sorge con tutta la sua imponenza a poche centinaia di metri dal centro di Polignano e le sue misure lo rendono uno dei più grandi d'Italia con i suoi tredici metri di circonferenza.

L'habitat naturale nel quale è cresciuto è costituito da carrubi, ulivi ed altre essenze tipiche del nostro territorio. I carrubi, come del resto tutti gli alberi, sono una grande testimonianza di vita per tutta l'umanità, e quelli più straordinari sono gli anziani, i grandi vecchi, gli ultimi patriarchi di una nazione che ha il primato in Europa per la sua biodiversità, la nostra bellissima Italia. Alcuni sono davvero unici e rari come quello di carrube di Polignano a Mare. E' doveroso tutelare questa immensa grandezza perchè rappresenta una ricchezza per la comunità regalando benefici sociali, comunitari, ambientali ed anche economici.

Non dimentichiamo poi che questi grandi amici verdi sono dei grandi spazzini dell'aria, la puliscono e la riempiono di vita, aiutano a fissare nel terreno importanti componenti, donano frutti e semi per la loro discendenza. Quelli più vecchi poi, sono la testimonianza della resistenza al tempo e ai danni dell'uomo. 

In loro ha vinto la grande capacità di resistere ai cambiamenti e la grande generosità racchiusa nel loro DNA. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento