Il Castello Angioino di Mola di Bari, l'Imponente struttura difensiva della città marinara

Il Castello Angioino di Mola di Bari svela le numerose esperienze architettoniche e militari vissute dalla città a pochi chilometri a sud di Bari

©foto di repertorio

Lungo la costa adriatica, a metà strada tra Bari e Polignano a Mare, Mola è un centro turistico marittimo. 
 
Via Veneto introduce al centro storico, caratteristico per i vicoli intricati e pittoreschi, cinto dall’abbraccio di mura e torrioni e impreziosito dal possente Castello Angioino, costruito secoli or sono per contrastare le incursioni dei pirati.

Edificato nel XIII secolo per volere di Carlo I d'Angiò, il Castello Angioino di Mola di Bari presenta una pianta poligonale probabilmente realizzata nei secoli successivi sui resti dell'originario nucleo angioino. La tecnica muraria con conci in pietra rozzamente squadrati in corrispondenza dell'ingresso principale sono testimonianza dell’opera angioina.

Fin dalle origini, il maniero doveva assolvere la duplice funzione di dimora aristocratica e fortezza con scopi militari. Il piano superiore era riservato agli appartamenti privati del sovrano e, nei secoli successivi, ai diversi signori che si avvicendarono nel governo della città, dai Toraldo ai Carafa, agli Acquaviva-D'Aragona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Fonte ViaggiareinPuglia.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento