social

"Se lo sapevo venivo", così Checco Zalone riceve in diretta da casa il David di Donatello. Premiata anche la Loren per film girato a Bari

Due premiazioni che portano alle stelle la Puglia: da una parte Checco Zalone con la canzone 'Immigrato' e dall'altra Sophia Loren​ con 'La Vita davanti a sé' ambientato a Bari

Una serata ricca di emozioni quella del 'David di Donatello' con tanti ospiti del cinema italiano e numerose premiazioni avvenute anche in collegamento streaming da casa. Ed è proprio così che, in diretta web dalla Puglia, Luca Medici in arte Checco Zalone, ha ricevuto il premio per la miglior canzone "Immigrato" del film "Tolo Tolo". Con la sua sottile e intelligente ironia ha scherzato: "Se lo sapevo venivo. I miei familiari dormono, non gliene frega niente che ho vinto".

E poi la regina del cinema italiano, Sophia Loren, che commossa sul palco ha ritirato il premio come migliore attrice protagonista per il film girato a Bari ''La Vita davanti a sé'', generando una lunga ovazione al Delle Vittorie. L'attrice 86enne ha ringraziato tutti e con umiltà, nonostante la sua carriera infinita, ha salutato dicendo: "Non so se questo sarà il mio ultimo film ma io ho voglia di farne ancora, sempre più belli, io senza il cinema non posso vivere assolutamente!"


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se lo sapevo venivo", così Checco Zalone riceve in diretta da casa il David di Donatello. Premiata anche la Loren per film girato a Bari

BariToday è in caricamento