social

Il Circolo della vela si fa strada nell’e-sailing: due fratelli baresi nella classifica Top 10 giocatori in Italia

Con 1489 punti il Circolo Vela Bari è secondo in Italia nella classifica dei Top 10 Circoli, preceduto solo dal CV Piombinese a quota 1572 punti e seguito dal CN Sanbenedettese a poco meno di 200 punti di distanza (1308)

Il Circolo della vela Bari si fa strada non solo in acqua ma anche nell’e-sailing. Dopo l’inserimento dell’e-sailing tra le discipline sportive riconosciute dalla Federazione Italiana Vela, prima al mondo a compiere questo passo, il sodalizio barese conferma di essere tra i più forti d’Italia, in acqua e fuori.

Stando alla classifica della ranking list di primavera che si sta disputando dal 24 marzo con una regata a settimana fino al 5 maggio, con un nutrito parterre di ben 134 partecipanti da tutta Italia, con 1489 punti il CV Bari è secondo in Italia nella classifica dei Top 10 Circoli, preceduto solo dal CV Piombinese a quota 1572 punti e seguito dal CN Sanbenedettese a poco meno di 200 punti di distanza (1308).

Un risultato ottenuto grazie ai punti dei tre suoi migliori atleti iscritti alla manifestazione. Si tratta di Giuseppe Peppe D’Amato (già terzo nell’E-Sailing alle finali di SailGP e terzo al “Mille e una vela”) con suo fratello Davide, oggi rispettivamente al decimo e all’ottavo posto della classifica dei Top 10 giocatori in Italia. Insieme a loro c’è anche Alfonso Palumbo attualmente al 31esimo posto della ranking a causa di alcuni problemi di collegamento alla piattaforma che non gli hanno permesso di portare a termine tutte le prove e di scalare ulteriormente la classifica finale. Le regate virtuali hanno destato tanto interesse che i cartellini dei due tesserati CVB sono stati chiesti in prestito alla società sportiva biancorossa dall’azienda francese MCES, come quelli dei migliori giocatori italiani.

Nato per rafforzare il connubio tra sport reale e virtuale e restare al passo con i tempi, su suggerimento di MCES Francia, il progetto è stato avviato nel nostro Paese da MCES Italia che ha stretto una partnership con la Federazione Italiana Vela per supportare le società sportive tradizionali a entrare nel mondo dello sport virtuale e dei videogiochi competitivi, creare una community di praticanti e creare un Team Pro Italiano di Esailing di cui fa parte anche Giuseppe D’Amato, che oggi è primo in Italia e ottavo al mondo nella classifica generale del gioco. Un risultato importante se si considera che il giocatore che otterrà il primo posto nella ranking list generale del gioco otterrà una wild card per accedere direttamente alla finale del campionato italiano saltando le qualificazioni. Altre due wild card verranno poi assegnate al primo classificato dato dalla somma delle due ranking list primavera estate.

“Pur se nata spontaneamente sull’entusiasmo di alcuni suoi atleti pronti a cogliere il fascino del mondo virtuale agonistico, la direzione nautica del Circolo della Vela Bari ha colto la novità dell’e-sailing con grande entusiasmo e la considera ormai una componente integrante e imprescindibile di quei valori sportivi che da quasi un secolo contraddistinguono il sodalizio del Guidone biancorosso come riferimento territoriale del bellissimo sport della vela” commenta il consigliere nautico Roberto Ranito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Circolo della vela si fa strada nell’e-sailing: due fratelli baresi nella classifica Top 10 giocatori in Italia

BariToday è in caricamento