social

Le cozze, buone ma non sempre facili da pulire. Avete mai provato questo metodo?

Le cozze sono tanto buone quanto spesso difficili da pulire. Se non sapete come venirne a capo ecco un metodo interessante da prendere in considerazione

©Pixabay

Le cozze da noi sono di casa. Ottime da mangiare sia crude che cotte. Spesso però molti di noi si scoraggiano e non le comprano perchè sono difficili da pulire, questo passaggio richiede infatti pazienza e diverso tempo a disposizione. Solitamente c'è sempre un componente della famiglia che si immola per svolgere questo lavoro ''sporco'', l'unico che magari lo sa fare. Ma sapete che esiste un trucco per pulire le cozze in modo semplice e veloce? Se non lo conoscete allora leggete questo piccolo articolo. 

Non occorre chissà cosa: solo un po di sale grosso e un sacchetto di plastica per alimenti. Incrostazioni e alghe saranno rimosse grazie allo sfregamento del sale sulle valve. Avrete bisogno di meno di 5 minuti.

Dovete mettere le cozze in uno scolapasta, staccarle dalla rete, selezionare quelle sane ed eliminare quelle rotte o aperte. Dovete poi quindi lavarle sotto acqua corrente. Prendete le cozze e inseritele in un sacchetto di plastica, mettete anche una buona manciata di sale grosso e chiudete il sacchetto. Inserite poi il sacchetto chiuso in un altro sacchetto. Sfregate le cozze all’interno del sacchetto per circa 5 minuti.
Aprire il sacchetto, svuotate le cozze nello scolapasta e sciacquatele sotto l'acqua corrente per eliminare i residui. 
Gran parte saranno già ben pulite e lucide. Con l'ausilio di una retina per piatti potete raschiare il guscio qualora fosse rimasta ancora qualche incrostazione. Ecco che le cozze sono lucide e pulite in pochi minuti e subito pronte per essere cucinate con riso patete e cozze o al forno gratinate o come preferite.

Buon appetito!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le cozze, buone ma non sempre facili da pulire. Avete mai provato questo metodo?

BariToday è in caricamento