social

Pesce o panzerotti? Cosa si mangia a Bari la Vigilia dell'Immacolata?

Paese che vai usanza che trovi! Ogni festa porta con sè la sua tradizione anche in campo culinario. Scoprite con noi cosa non può mancare sulla tavola dei baresi la vigilia dell'Immacolata

Paese che vai usanza che trovi! Ogni festa porta con sè la sua tradizione anche in campo culinario. La vigilia dell'Immacolata, il 7 dicembre, è già festa e i baresi lo sanno bene: Bari resiste ad ogni ventata di cambiamento conservando un menù di piatti e usanze che vale la pena di raccontare. Quest'anno si trascorrerà una vigilia dell'Immacolata sobria, in sicurezza, evitando assembramenti e grandi raduni familiari e di amici ma la tradizione vuole che si ricordi questa giornata con cucina tradizionale quella che sà di casa e di sapori di un tempo.

Ma a Bari cosa si mangia per la vigilia dell'Immacolata? 

La vigilia dell'Immacolata apre le porte alle feste natalizie e come ogni vigilia che si rispetti i baresi mangiano pesce, la carne è bandita. Si inizia con il crudo di mare: canestrelli, cannolicchi, ostriche, noci bianche e così via per un tripudio di sapori. Si prosegue con un primo a base di sugo di anguilla o spaghettata di tonno. L'anguilla come anche il capitone, si mangia per secondo arrostita con delle foglie di alloro.
I famosi “Sopatàuue”, la verdura fresca da consumarsi cruda, arriva per rinfrescare e permettere allo stomaco di riprendersi e di digerire quanto appena mangiato. I baresi dicono che sono fondamentali per ''aprire nuovamente lo stomaco'': cicorie, sedano, ravanelli, finocchi accompagnati sempre da dell'ottimo vino primitivo. 
Passata questa fase di leggerezza si può proseguire introducendo i fritti anche qui rigorosamente vegani: carciofi e lampascioni.
La vigilia si conclude tra risate e chiacchiere da bar con i primi dolcetti di Natale: immancabile è il famoso 'occhio', il dolcetto di Santa Lucia. 

Oggi entrano anche a far parte della vigilia dell'Immacolata come il 31 dicembre i panzerotti fritti preparati in maniera tradizionale con pomodoro e mozzarella o alla carne, alla ricotta forte o alle rape stufate. 

Buona vigilia dell'Immacolata a tutti con l'augurio di poter ritornare presto a vivere le nostre giornate in spensieratezza tra feste e abbracci.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce o panzerotti? Cosa si mangia a Bari la Vigilia dell'Immacolata?

BariToday è in caricamento