menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covidzone, l'app che aiuta a chiarire colori e regole durante la pandemia

Covidzone.info è il sito che conta una media di 80 utenti al minuto, oltre 3mila accessi giornalieri e giornate con picchi di 9mila realizzato da quattro ingegneri under 35 per capire come muoversi durante la pandemia

''Ma oggi posso uscire o no? Di che colore siamo e fino a quando?''. Ci poniamo spesso queste domande ormai, soprattutto da quando l'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 e le continue indecisioni del Governo sulle misure restrittive da adottare corredate da continue modifiche, ci mandano in confusione e ci rendono spaesati.  Per questo motivo quattro ingegneri under 35 hanno messo a punto una web app che aiuta a chiarire colori e regole.

Si chiama Covidzone.info il sito che conta una media di 80 utenti al minuto, oltre 3mila accessi giornalieri e giornate con picchi di 9mila, realizzato per aiutare gli italiani a capire come muoversi durante la pandemia. Hanno impiegato dieci notti di lavoro Giammarco Vergara, Francesca Giannino, Reda Aissaoui e Adriano De Marino per programmare la web app Covidzone.info, impegnando così il loro tempo libero.

Le idee non mancano - spiega Giammarco Vergara a BrindisReport - la mattina lavoriamo, la notte la dedichiamo a nostri progetti e per covidzone.info abbiamo cercato di usare un linguaggio rapido e chiaro per tutti. Un sito in continuo aggiornamento”.

Partendo dai propri dubbi e perplessità sulle regole e le restrizioni del Dpcm, i quattro ingegneri hanno creato qualcosa di utile alla collettività lavorando rigorosamente in smart working. Covidzone.info è molto intuitivo, la grafica è semplice e vi permetterà di monitorare la situazione di tutta Italia con pochi click: dai colori delle regioni alla possibilità di scaricare l'autocertificazione fino alle novità riguardanti la scuola in continuo aggiornamento per ogni regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento