Sabato, 25 Settembre 2021
social

Base cremosa e delicata per un trionfo dell'Adriatico: la ricetta 'Crema di tarallo pugliese e frutti di mare'

Un piatto perfetto per iniziare il pranzo: come assaporare il connubio strutturato e sapido di questa ricetta tutta pugliese

Un piatto prelibato e raffinato che accarezza il palato di chi ama gli accostamenti semplici e delicati come nella ricetta che vi suggeriamo oggi, da Puglia.com: Crema di tarallo pugliese e frutti di mare.

Il tarallo pugliese, immancabile sfizio culinario, solitamente apprezzato nella sua spiccata croccantezza, in questa ricetta assume una consistenza raffinata e diventa la base cremosa e delicata per un trionfo di frutti di mare, tra cui il pregiato Gambero rosso di Gallipoli. Il connubio strutturato e sapido di questo piatto è perfetto come antipasto, al quale faranno seguito piatti a base di pesce fresco.

Ingredienti

  • 200 gr di taralli pugliesi al vino bianco
  • 500 gr di polpo fresco
  • 500 gr di seppie medie fresche
  • 150 gr di cozze aperte al vapore sgusciate e poste nella loro acqua
  • 150 gr di gamberi rossi di Gallipoli freschi
  • 2 foglie di alloro
  • 2 foglie di salvia
  • 1/2 bicchiere olio evo
  • 1 bicchiere di vino bianco pugliese
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla media
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettere i taralli in una ciotola, aggiungere acqua tiepida, lasciare sciogliere e passare al minipimer creando una crema densa (lasciare tre quattro taralli che serviranno x guarnire).

Pulire il polpo, svuotandolo e privandolo della vescichetta. Lavarlo e ridurlo a pezzetti. Fare lo stesso con le seppie riducendole a striscioline, tritare finemente la cipolla e lasciarla rosolare in un ampio tegame con olio. Quando sarà quasi dorata unire l’aglio e il rosmarino tritati e qualche foglia di salvia spezzettata. Lasciare insaporire pochi minuti, quindi aggiungere il polpo e le seppie e lasciarli rosolare  mescolando, quindi sfumare con il vino bianco.

Aggiungere le foglie di alloro salate e pepate. Cuocere e fuoco medio 20 minuti controllando la cottura con la forchetta. Aggiungere ultimi minuti della cottura i gamberi e le cozze con un po’ di acqua delle stesse. Quando tutto sarà giunto a cottura, servire.

Ricetta di: Corso di Cuoco Professionista - Accademia Italiana Chef Lecce

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Base cremosa e delicata per un trionfo dell'Adriatico: la ricetta 'Crema di tarallo pugliese e frutti di mare'

BariToday è in caricamento