A tavola con sua maestà, il Cardoncello, 're della Murgia'

Per noi è il 're' della Murgia, eccellenza del territorio nota per la sua prelibatezza e per le sue proprietà salutari

Uno dei funghi più buoni e prelibati della nostra terra è il famoso Cardoncello. Si riconosce dal suo tipico colore scuro, dal suo aspetto carnoso e dalla sua consistenza soda oltre che dall'inconfondibile sapore. 

In Italia è conosciuto in diverse regioni e viene perciò chiamato in maniera differente: Cardoncello, Cardarello, Ferlengo, fungo di Ferula. 
Lo troviamo come fungo selvatico e per questo cresce spontaneo in diverse zone del Sud Italia come la Puglia, la Basilicata, la Calabria, la Sardegna e alcune province del Lazio e della Sicilia.

Per noi è il 're' della Murgia, eccellenza del territorio nota per la sua prelibatezza e per le sue proprietà salutari. Cresce liberamente sull'altopiano delle Murge appulo-lucane, dove appunto si concentra la maggior parte della produzione. E' su questi terreni poveri e a prateria che il fungo cardoncello trova il suo habitat ideale per poter crescere e moltiplicarsi. 

Qualità del Cardoncello

Il Cardoncello, oltre ad essere un ottimo ingrediente utilizzato in diversi piatti tipici pugliesi rappresenta un importante alimento utilizzato nelle diete. Il fungo contiene mediamente dall’85-90 % di acqua, il 4-5% di zuccheri, il 3,8-4% di proteine, lo 0,4-0,7% di grassi. Contiene una buona quantità di vitamine e in esso sono presenti tutti gli amminoacidi principali. Raccomandato nelle diete ipocaloriche per il suo basso contenuto di grassi è ottimo alimento per abbassare i livelli di colesterolo e aumentare le difese immunitarie. Inoltre studi scientifici hanno dimostrato che il cardoncello si è rivelato il fungo a maggiore attività citotossica su cellule di carcinoma prostatico, rispetto ad altri funghi con proprietà terapeutiche presi in esame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine il re della Murgia è un ottimo ingrediente dal sapore sottile e elegante ricco di aromi equilibrati che se abbinato ad altri ingredienti ha la capacità di valorizzare il sapore di altre pietanze esaltandone il gusto.

Sagre d'autunno 2019

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento