rotate-mobile
social

Guida Oli d’Italia 2022 di Gambero Rosso: protagonista la Coratina, tante le realtà d’eccellenza pugliesi

I migliori oli dell'annata 2021/2022

Presentata la dodicesima edizione della guida Oli d’Italia 2022 di Gambero Rosso, la pubblicazione in italiano e in inglese che traccia la mappa delle eccellenze dell’oro verde made in Italy. Nel corso dell’evento è stata presentata a stampa e operatori di settore la “Community dell’Extravergine”, pensata e realizzata per mettere in rete i produttori, gli operatori dell’enogastronomia, gli appassionati e i consumatori e stimolarli a un confronto diretto e costante tra loro. Un passo importante, per aumentare consapevolezza e conoscenze, aprire nuove prospettive di mercato, puntare sempre più sulla qualità delle produzioni, sulle orme di ciò che è già stato fatto dal mondo del vino. Ne hanno discusso Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso; Christian Sbardella Responsabile Marketing e Comunicazione del Consorzio per la tutela dell'olio Toscano IGP; Fabio Del Bravo, Responsabile Direzione Servizi per lo Sviluppo Rurale ISMEA; Massimiliano Cattozzi, Responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo; Giovanni Mantovani Direttore Generale di Veronafiere e Diego Bosoni, Cantine Lunae Bosoni moderati dal curatore della guida Stefano Polacchi.  Durante l’evento è stato inoltre presentato l’Extravergine Tour del Gambero Rosso, un giro d’Italia dei migliori extravergine. Per tutto il mese di maggio, grazie al coinvolgimento delle Gambero Rosso Academy, una serie di iniziative e appuntamenti valorizzeranno le migliori etichette dell’evo italiano a Torino, Milano, Roma, Napoli, Lecce e Palermo. Inoltre, in ognuna delle 6 città sarà possibile degustare e scoprire i protagonisti di questo tour esclusivo in enoteche, gastronomie, bar, ristoranti e pizzerie.

“Nel pubblicare la 12esima edizione della guida «Oli d’Italia» abbiamo riscontrato con piacere il sempre maggiore adeguamento di prezzi per gli oli di altissima qualità, nonostante le difficoltà del periodo.” Dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso. “Ciò è indubbiamente dovuto dalla bravura degli agricoltori e siamo soddisfatti di contribuire con la nostra pubblicazione e le nostre iniziative alla crescita di marginalità di queste aziende eccellenti e alla spinta necessaria sui mercati esteri e su quello italiano.” 

“Continua il nostro impegno nel supporto ai produttori che con grande abilità esaltano i prodotti della nostra terra, trasformandoli in eccellenze riconosciute e riconoscibili in tutto il mondo” continua l’Amministratore Delegato Luigi Salerno “Come Gambero Rosso siamo in grado di creare valore e connessione tra produttori, trade, consumatori e protagonisti su scala nazionale e globale: una grande community come quella dell’Extravergine presentata oggi.”

La Guida

Dodicesima edizione della guida che traccia la mappa dei migliori oli extravergine Made in Italy. Per il quarto anno la guida è edita in italiano e in inglese e si conferma uno strumento indispensabile per la sua capacità di sintesi e facilità di lettura degli oli e delle aziende recensite. 

482 le aziende presenti con 861 oli extravergine di altissima qualità e 217 le Tre Foglie e  271 le Due Foglie Rosse, ovvero le etichette che sono sulla soglia della perfezione.

26 i premi speciali, 29 le aziende che hanno ricevuto La Stella, il simbolo assegnato ai produttori premiati con le Tre Foglie per 10 anni

La campagna olearia 2021

Alla Puglia si deve il merito di trainare la ripresa produttiva della Penisola con oltre 160mila tonnellate, anche se il +38%, rispetto alla scorsa e deludente annata, non soddisfa i produttori. A fare la differenza è stata soprattutto la possibilità di irrigare perché solo a ottobre e nelle prime settimane di novembre le piogge sono intervenute a riequilibrare la situazione e a favorire lo sviluppo delle olive. Al sud della regione la situazione resta difficile nelle aree colpite da Xylella nonostante l’entrata in produzione di alcuni nuovi oliveti. Dal punto di vista varietale la grande protagonista è stata senza dubbi la Coratina, tipica varietà dell’areale nord pugliese che detiene il primato nel mondo per l’elevato quantitativo di polifenoli (ovvero antiossidanti).

Migliori oli extravergine della Puglia

Crescono a vista d’occhio, le realtà d’eccellenza che fanno da locomotiva per arrivare sempre di più a una produzione che, oltre che alla resa badi anche e soprattutto alla qualità. Questi i migliori oli dell'annata 2021/2022:

"D" Delicato 2021 Di Molfetta Pantaleo

01 Monocultivar Coratina 2021 Nicole Schiralli and Family

100 Grand Cru Monocultivar Coratina 2021 Frantoio Oleario Congedi

Affiorato 2021 Olio Intini

Affiorato Bio 2021 Adriatica Vivai - Profumi di Castro

Ardore Monocultivar Coratina 2021 Agriolea

Assoluto Monocultivar Coratina 2021 Cataldo Caputo

Casino Mezzanola Monocultivar Peranzana 2021 Giuseppe Pannarale

Don Carlos Bio 2021 Maria Rosa Sacco

Don Gioacchino Dop Terra di Bari Castel del Monte Monocultivar Coratina 2021 Sabino Leone

Giacomì Monocultivar Coratina 2021 Masseria Pezze Galere

Gran Cru Affiorato 2021 Frantoio Galantino

Gran Cru Tenuta Macchia di Rose Monocultivar Coratina 2021 Frantoio Muraglia

I Grandi Oli Monocultivar Coratina 2021 Uliveto - Scisci

L'Oro di Angelo Monocultivar Picholine 2021 Costantino Solimando

Mimì Monocultivar Peranzana 2021 Donato Conserva

Monocultivar Cellina di Nardò 2021 Coop. di Comunità Borgo Ajeni

Monocultivar Cellina di Nardò Bio 2021 Tatamà

Monocultivar Cima di Bitonto 2021 Amore Coltivato

Monocultivar Coratina Bio 2021 Tenute Allegretti

Monocultivar Ogliarola 2021 Olio Monte Fedele

Monocultivar Ogliarola Barese 2021 Podere Torre delle Monache

Monocultivar Oliva Rossa Bio 2021 Maselli

Monocultivar Peranzana 2021 Nonno Vittorio

Monocultivar Peranzana 2021 Agridea Vallillo

Monocultivar Peranzana Bio 2021 Olio Roccia dei F.lli Roccia

Monocultivar Peranzana Bio 2021 Podere Serraglio

Monocultivar Peranzana Bio 2021 Torrerivera

Monocultivar Picholine 2021 Monsignore

Natyoure Monocultivar Coratina Gold Bio 2021 Frantoio Oleario Domenica Mossa

Olio Extravergine di Oliva Bio 2021 Frantoio Raguso

Org.olio Dop Terra di Bari Monocultivar Coratina Bio 2021 Felice Ardito

Organic Cru Bio 2021 Olio Ciccolella

Posta Locone Monocultivar Coratina 2021 Fratelli Ferrara

Racemi Monocultivar Coratina 2021 Pasquale La Notte

SeiCinqueZero Monocultivar Coratina 2021 Olearia Schiralli

Selezione 2021 Le Ferre

Space - Sartoria Agricola 2021 Donna Francesca

Suberito Francigeno Monocultivar Coratina Bio 2021 Suberito

Tangere Stellas Monocultivar Picholine Bio 2021 Masseria Il Frantoio

Tenuta Arcamone Dop Terra di Bari Monocultivar Coratina Bio 2021 De Carlo

Ujazz "Degustazione" Monocultivar Coratina 2021 I Nonni di Matteo

GUIDA OLI D’ITALIA 2022

LA STELLA aziende che per dieci e più anni hanno ottenuto le Tre Foglie

LIGURIA

Belfiore

Paolo Cassini

Domenico Ruffino

TRENTINO ALTO ADIGE

Oliocru

Frantoio Di Riva

EMILIA-ROMAGNA

Tenuta Pennita

TOSCANA

Frantoio Franci

Podere Grassi

Pruneti

Fattoria Ramerino

MARCHE

Conventino Monteciccardo

UMBRIA

Decimi

Frantoio Gaudenzi

Marfuga

Viola

LAZIO

Americo Quattrociocchi

ABRUZZO

Tommaso Masciantonio Trappeto Di Caprafico

Frantoio Mercurius

La Selvotta

CAMPANIA

Madonna Dell'olivo

PUGLIA

De Carlo

Fratelli Ferrara

Olio Intini

Sabino Leone

Olearia Schiralli

CALABRIA

Tenute Librandi Pasquale

SICILIA

Frantoi Cutrera

Terraliva

Titone

GUIDA OLI D’ITALIA 2022

PREMI SPECIALI 


 

AZIENDA DELL’ANNO

Ursini (Abruzzo)

De Carlo (Puglia)

FRANTOIO DELL’ANNO

Cutrera (Sicilia)

Marsicani (Campania)

OLIVICOLTRICE DELL’ANNO

Antonella Titone (Sicilia)

NOVITÀ DELL’ANNO

Alba (Molise)

Podere Il Montaleo (Toscana)

MIGLIOR FRUTTATO LEGGERO

F.lli Pinna - Denocciolato Monocultivar Bosana (Sardegna)

MIGLIOR FRUTTATO MEDIO

Tenute Cristiano - Monocultivar Carolea Bio (Calabria)

MIGLIOR FRUTTATO INTENSO

Fattoria Ambrosio - Crux Monocultivar Coratina Bio (Campania)

MIGLIOR BIOLOGICO

Tenute Librandi Pasquale – Monocultivar Nocellara del Belice Bio (Calabria)

Allegretti - Monocultivar Coratina Bio (Puglia)

MIGLIOR MONOCULTIVAR

Loreti - Sesto Monocultivar Nostrale di Rigali (Umbria)

Angelo Oliverio - Jannìa Monocultivar Pennulara (Calabria)

MIGLIOR BLEND

Quattrociocchi – Superbo Bio (Lazio)

MIGLIOR DOP

I Tattoli - Dop Chianti Classico (Toscana)

CAB Terra di Brisighella - Brisighello Dop Brisighella Monocultivar Nostrana di Brisighella (Emilia-Romagna)

MIGLIOR QUALITÀ/PREZZO

Adriatica Vivai Profumi di Castro - Affiorato Bio (Puglia)

PREMIO OLIO E VINO

Montecappone (Marche)

Torre a Oriente (Campania)

Elena Fucci (Basilicata)

PREMIO OLIO E TURISMO

Mannelli (Umbria)
Masseria Il Frantoio (Puglia)

MIGLIOR IGP TOSCANO

in collaborazione con Toscano

Frantoio di Santa Tea - Gonnelli 1585

Dievole

Scovaventi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida Oli d’Italia 2022 di Gambero Rosso: protagonista la Coratina, tante le realtà d’eccellenza pugliesi

BariToday è in caricamento