menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb Istituto Majorana

Foto Fb Istituto Majorana

L'istituto Majorana di Bari apre le cucine ai poveri della città: alunni e insegnanti ai fornelli per preparare i cibi d'asporto

Gli studenti dell'alberghiero metteranno a disposizione la loro professionalità e creatività per preparare dei piatti ''take-away'' per persone in difficoltà

Dal 2 dicembre gli alunni e gli insegnanti dell'Istituto Majorana di Bari saranno ai fornelli per preparare i cibi d'asporto da distribuire ai poveri della città. L' Istituto scolastico, diretto dalla dott.ssa Paola Petruzzelli, nell'ambito delle attività alternanza scuola-lavoro rese così complicate dal momento che stiamo vivendo e dalla chiusura  delle attività ristorative, ha pensato di procedere ad un'alternanza ''indoor'' per permettere agli studenti di effettuarla all'interno della propria scuola e, nel mese in cui ricorre la Giornata Mondiale dei poveri, ha accolto l'appello giunto da più parti istituzionali, dal mondo del volontariato, dalle Caritas, dalle parrocchie di non abbandonare i poveri in questo particolare momento di grave crisi economica causata dal COVID-19.

Gli studenti dell'Istituto alberghiero metteranno a disposizione la loro professionalità e creatività per approntare dei piatti ''take-away'' per persone in difficoltà. I ''lunch box'' saranno distribuiti dalle 12.00 alle 13.30 dei mercoledì 2 dicembr, giovedì 3 dicembre e venerdì 4 dicembre. Per prenotarli bisogna rivolgersi al numero 080/5305335 dell'IP Majorana di Bari.

Dalla settimana successiva compatibilmente con le nuove disposizioni dei DPCM verranno allestite postazioni fisse e la consumazione avverrà ai tavoli, nel rispetto delle norme di distanziamento e sicurezza.

''Attraverso questa e altre attività di orientamento al lavoro e di alternanza - ha dichiarato la dirigente scolastica dott.ssa Paola Petruzzelli - si punta a far acquisire alla scuola il ruolo di luogo sempre più aperto al territorio con lo scopo fondamentale di stimolare la crescita professionale, le competenze e l'autoimprenditorialità dei ragazzi, coniugando innovazione, istruzione e inclusione, con una importante sottolineatura dei valori di legalità e solidarietà per una cittadinanza davvero attiva''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento