rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
social

Al San Paolo nasce 'La casa del sorriso': spazio multifunzionale per le famiglie più vulnerabili del quartiere

Per l'assessora al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, si tratta di "un presidio importante che, in una periferia come il quartiere San Paolo lavorerà a stretto contatto con la Casa delle neogenitorialità e i Centri Famiglie"

Nasce nel quartiere San Paolo di Bari 'La Casa del Sorriso', uno spazio realizzato da Fondazione Cesvi in collaborazione con  Fondazione Giovanni Paolo II onlus, nell’ambito del Programma Formula di Intesa: lo spazio accoglierà le famiglie vulnerabili del quartiere.

Si tratta di una struttura multifunzionale per svolgere attività sportive e ludiche, organizzare attività di supporto psicologico, ascolto e orientamento ed organizzare laboratori ed attività ricreative per i minori affinché possano rafforzare l'autostima, attraverso lo sviluppo e il miglioramento delle loro competenze. In particolare,valorizzando lo sport come veicolo di inclusione sociale e di recupero delle periferie, all’interno dello spazio multifunzionale verrà data ai bambini la possibilità di intraprendere percorsi di psicomotricità e di avviamento all’attività sportiva, una possibilità non scontata per chi vive in questo contesto.

“Cesvi  - spiega Roberto Vignola, vice direttore generale di Fondazione Cesvi . da anni ha aumentato il proprio impegno a favore dei minori in difficoltà nel nostro Paese,portando l’esperienza consolidata nel resto del mondo anche qui. Attraverso il programma Case del Sorriso, vogliamo contribuire alla lotta e al contrasto a maltrattamento e trascuratezza, alla protezione, al contrasto della dispersione scolastica e incentivare i bambini in situazioni di vulnerabilità al raggiungimento delle proprie ambizioni. Siamo molto contenti di dare avvio alle attività qui a Bari, possibili grazie anche al connubio tra non profit e profit per portare soluzioni concrete in contesti periferici complessi”.

Per Rosanna Spizzico, responsabile del progetto per Fondazione Giovanni Paolo II onlus, l'intervento è “un’attività pienamente in linea con quelle che sono le politiche nazionali in fatto dicontrasto alla povertà educativa ed economica. Casa del Sorriso diventerà un luogo dove sentirsi accolti, ascoltati e sostenuti nel difficile compito di genitori soprattutto in situazioni di particolare vulnerabilità”. 

“Attraverso il progetto Casa del Sorriso di Bari, rendiamo possibile la creazione di uno spazio in cui i bambini più vulnerabili del quartiere San Paolo possano svolgere attività sportive e ludiche, e dare loro un valido supporto psicologico, di ascolto e di orientamento, insomma un modo concreto per esser vicini a quelle famiglie in condizione di fragilità - spiega Alberto Pedroli, Direttore Regionale Basilicata, Puglia e Molise di Intesa Sanpaolo – Con il programma Formula, che supporta progetti dedicati a bambini, adolescenti, famiglie e anziani in situazioni di disagio, Intesa Sanpaolo conferma la propria vocazione di banca sensibile alle istanze sociali e alle specificità dei territori in cui opera. Anche a livello locale esprimiamo il nostro ruolo di leader nelle iniziative di inclusione e sostenibilità”.

Per l'assessora al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, si tratta di "un presidio importante che, in una periferia come il quartiere San Paolo lavorerà a stretto contatto con la Casa delle neogenitorialità e i Centri Famiglie in un momento storico in cui le richieste di sostegno alla genitorialità, all'infanzia e adolescenza sono in evidente crescita”.

Infine, il presidente del Municipio III, Nicola Schingaro, sottolinea l'importanza di "poter contare su un ulteriore spazio pronto ad accogliere le famiglie vulnerabili del quartiere San Paolo. Pensare che una “Casa del Sorriso” si prenderà cura delle bambine e dei bambini più fragili, offrendo loro uno spazio multifunzionale dove poter giocare, studiare e fare sport, fa passare il forte messaggio che questi piccoli abitanti del quartiere potranno vivere importanti esperienze di serenità e di inclusione sociale. E sono molto contento per questo e per i risultati finora raggiunti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al San Paolo nasce 'La casa del sorriso': spazio multifunzionale per le famiglie più vulnerabili del quartiere

BariToday è in caricamento