social

Covid, paesi sicuri in cui viaggiare: la lista delle località che hanno ottenuto il 'Safe Travels'

La certificazione di destinazione sicura perchè rispettosa delle regole fissate dall'OMS in tema di pandemia: dov'è sicuro andare in vacanza

Con l'attuazione della campagna vaccinale e l'arrivo della bella stagione si sta assistendo ad una minore diffusione del virus. Questo incoraggia gli amanti dei viaggi a pianificare finalmente le vacanze.

Per poter essere certi di raggiungere una destinazione sicura dal punto di vista dei protocolli di sicurezza e delle norme di contenimento dei contagi basta verificare se il luogo da raggiungere è provvisto del marchio 'Safe Travels'.

Questo marchio 'Safe Travels' è stato lanciato nel maggio del 2020 dal Word Travel&Tourism Council, che ha adottato protocolli di sicurezza sulla base delle linee guida emesse dall'OMS ed è un regolamento che ad oggi è stato preso in considerazione da ben 275 destinazioni in tutto il mondo.

Il Portogallo è stato Il primo paese europeo ad averlo ottenuto. Tra le ultime destinazioni ad essersi aggiunte alla lista troviamo Thailandia, Barbados, Cipro, Abu Dhabi, Bosnia, Mongolia, Kirghikistan. La lista dei paesi che possono beneficiare di questo cosidetto 'timbro verde' è ovviamente in costante aggiornamento. 

Come ottenere il sigillo 'Safe Travels'

- massimo igiene nei luoghi pubblici e nelle strutture private

- sanificazione frequente e dispenser di gel disinfettante

- fornitura continua di dispositivi di protezione individuale ai turisti

- distanziamento sociale su mezzi di trasporto, aerei e treni

- pagamenti elettronici

- prenotazioni esclusivamente online per i musei

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, paesi sicuri in cui viaggiare: la lista delle località che hanno ottenuto il 'Safe Travels'

BariToday è in caricamento