rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
social

Locorotondo riceve il premio “Bandiera Gialla”: la città per la quinta volta si distingue per mobilità ciclabile e sostenibile

La cerimonia di consegna si è svolta sabato 9 aprile 2022 presso il Politecnico di Bari

La FIAB ha assegnato per la quinta volta il premio alla nostra città, che si è distinta in termini di mobilità ciclabile e sostenibile. Il Comune di Locorotondo si aggiudica il premio “Bandiera Gialla” della FIAB - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, peressersi impegnato nella promozione e nella realizzazione di infrastrutture e politiche a favore della bicicletta.

La cerimonia di consegna della “Bandiera Gialla” è avvenuta sabato 9 aprile al Politecnico di Bari nell'Ambito dell'Assemblea Nazionale di FIAB e a conclusione della tavolta rotonda su un tema particolarmente importante “L'urgenza dell'indipendenza energetica: per una rapida trasformazione della mobilità”, che ha visto l'intervento del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, del Ministero dell'Istruzione e dell'ANCI.

“Anche quest'anno Locorotondo – sottolinea il Vicesindaco e Assessore alla Viabilità e Ambiente Vitantonio Speciale – si aggiudica questo importante riconoscimento, frutto di un incessante lavoro che ormai da anni portiamo avanti per rendere la nostra città sempre più sostenibile, anche e soprattutto dal punto di vista della mobilità.

Siamo consapevoli che il nostro centro urbano non si presti ancora completamente all'utilizzo della bici, e proprio su questo nei prossimi mesi continueremo a concentrare la nostra azione politica. Puntiamo, con lo strumento del PUT (Piano Urbano del Traffico) quasi pronto, a creare una rete urbana che consenta il raggiungimento, attraverso corsie ciclabili light, di scuole, strutture sportive e della magifica ciclovia dell'Acquedotto Pugliese.

Andiamo avanti con il nostro lavoro!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locorotondo riceve il premio “Bandiera Gialla”: la città per la quinta volta si distingue per mobilità ciclabile e sostenibile

BariToday è in caricamento