menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Tutti affascinati da Bari, ma tante le critiche sui social

Ieri sera tanti italiani si sono riuniti davanti alla tv per guardare il primo episodio in onda su Rai1 della fiction 'Le indagini di Lolita Lobosco' girata a Bari e dintorni. 

La bellezza della città, diverse volte ripresa dall'alto, ha incantato tutti: la zona storica, il Lungomare, la Basilica di San Nicola...immagini che hanno catturato il cuore dei baresi e suscitato una forte nostalgia in quelli che vivono lontani.

Diverse, invece, le critiche piovute sui social: i baresi non hanno apprezzato l'accento 'forzato', per niente barese, di Luisa Ranieri, un misto tra l'accento di Corato, Cerignola e Canosa, alla 'Lino Banfi'. ''Noi non parliamo così'', affermano simpaticamente alcuni.

Per non parlare - sempre leggendo tra i commenti - di alcuni stereotipi da 'dopoguerra' ormai superati: 'la macchina rubata ad inizio puntata, il rischio di essere colpiti da un frigorifero la notte di Capodanno, i figli mammoni',e una valanga di luoghi comuni ampiamente criticati sui social che non hanno fatto felici i baresi. 

Al netto delle critiche, la fiction con 7.535.000 spettatori ha registrato lo share del 31,77% , superando Fazio con uno share 9,14% e la D'Urso con uno share share 12,19%.

Indiscutibile invece, resta il fascino della nostra Bari, rappresentata in tutto il suo splendore, attraverso bellissime immagini nella fiction.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento