rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
social

Il Palazzo del Consiglio regionale della Puglia si colora di verde: Bari aderisce alla campagna contro il cancro della cervice uterina

Questa forma di cancro uterino "seppur prevenibile e curabile, rappresenta ancora oggi un problema importante per l’oncologia, specialmente nei Paesi poveri.

Anche il Palazzo del Consiglio regionale della Puglia, rispondendo all'invito fatto alla presidente Capone dalla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legialstive, si colora di verde. Come le foglie di the. La teal è' il simbolo della campagna di sensibilizzazione contro il cancro della cervice uterina, scelta dall'OMS.

Come riporta l'aAIRC, questa forma di cancro uterino "seppur prevenibile e curabile, rappresenta ancora oggi un problema importante per l’oncologia, specialmente nei Paesi poveri. Secondo i dati dell’Osservatorio Globale sul Cancro (CGO), nel 2018 sono stati registrati circa 570.000 casi e oltre 311.000 decessi a causa di questo tumore a livello mondiale. Secondo i dati del rapporto I numeri del cancro in Italia 2020 a cura, tra gli altri, dell’Associazione italiana registri tumori (AIRTUM), dell’Associazione italiana di oncologia medica (AIOM) e della Fondazione AIOM, nel nostro Paese nel 2020 sono stimati 2.365 nuovi casi di tumore della cervice uterina, una patologia che occupa il quinto posto nella classifica dei tumori più comuni per le donne di età compresa tra 0 e 49 anni. Anche in Italia, nonostante i progressi della ricerca, si muore ancora di tumore della cervice: nel 2017 i decessi legati a questo tumore sono stati 494.”

A tal proposito la Strategia globale dell’OMS e il Piano Europeo contro il Cancro hanno l’obiettivo di eliminare entro il 2030 il cancro della cervice uterina, e a seguire tutti i tumori causati da papillomavirus, attraverso la c.d. “strategia 90-70-90”:

  •  90% delle ragazze adolescenti vaccinate
  •  70% delle donne sottoposte a screening HPV
  •  90% delle donne con lesioni precancerose e cancro trattate


Inoltre la Fondazione Veronesi e altre associazioni di pazienti, medici e giovani, hanno lanciato, nel Manifesto per l’eliminazione dei tumori correlati al paillomavirus, un appello affinché il nostro Paese diventi il primo in Europa a sconfiggere definitivamente queste tipologie di cancro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palazzo del Consiglio regionale della Puglia si colora di verde: Bari aderisce alla campagna contro il cancro della cervice uterina

BariToday è in caricamento