menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta alla povertà e allo spreco alimentare, l'appello dell'Associazione In.Con.Tra. ai baresi: "Collaborare insieme"

E' una delle battaglie che portiamo avanti da oltre 10 anni i volontari del cibo: un dovere, ma anche qualcosa di necessario per superare le situazioni più difficili, come la pandemia stessa

Il 5 febbraio è la giornata mondiale contro lo spreco alimentare e l'associazione di volontariato InConTra lancia un nuovo appello alla città di Bari: "Collaborare insieme!".
"Questa lotta e in generale quella allo spreco - dicono - è una delle battaglie che portiamo avanti da oltre 10 anni: per esempio chiediamo alle scuole la donazione del loro materiale scolastico che, se pur usato ed in buono stato, non viene più utilizzato; oppure chiediamo alle famiglie prodotti alimentari in scadenza che sanno non verranno consumati; oppure chiediamo un aiuto a tutti commercianti per donarci l’invenduto che si occupano di generi alimentari e non. Perciò, il 5 febbraio ci potrete trovare con il nostro camper in piazza Aldo Moro, presso la stazione centrale, dalle ore 09,00 alle ore 12,30 e dalle 16,30 alle 21,00; in più alle 11,00 e alle 17,00 avverranno delle dirette sulla pagina Facebook dell'associazione, nelle quali spiegheremo le nostre attività. 
Nella piazza aspetteremo che i cittadini baresi ci portino qualsiasi cosa che possa essere recuperata: in particolar modo generi alimentari, ma anche materiale scolastico, coperte, vestiti e libri. 
Non solo: si vuole rinnovare l'invito a tutti gli esercizi commerciali di contattarci e portarci l’invenduto, soprattutto ai panifici, ristoranti, pescherie, fruttivendoli, senza dimenticare anche le cartolerie e le librerie, dalle quali accetteremo libri in qualsiasi lingua. 
Ci sarà a disposizione anche il nostro furgone per raggiungere i commercianti più lontani ed impossibilitati nel venire in stazione. 
A chiunque appoggerà questo cammino nella lotta allo spreco verrà regalato un adesivo dell'associazione, su cui sarà scritto un numero di telefono da chiamare qualora ci siano alimenti o altro da donare.

InConTra riesce ad andare avanti anche grazie ai cittadini, quindi non esitate a darci una mano. 
La lotta allo spreco non deve essere considerata solo un dovere, bensì anche qualcosa di necessario per superare le situazioni più difficili, come la pandemia stessa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento