social

Le mandorle atterrate, deliziosi dolcetti pugliesi tipici del periodo natalizio

Mandorle e cioccolato si sposano divinamente per raggiungere un mix perfetto per le papille gustative

©Marisa Favia

Le feste natalizie in Puglia? Lo sappiamo tutti, sono sinonimo di famiglia e buon cibo. Oggi vi parliamo della ricetta delle mandorle atterrate, deliziosi dolcetti pugliesi tipici del periodo natalizio, ma ottimi da gustare sempre.

In questa ricetta, semplice e rapida da preparare, il sapore delle mandorle, che si utilizzano rigorosamente intere, e non tritate, si mescola a quello del cioccolato

Quindi per preparare le mandorle atterrate pugliesi occorrono due ingredienti fondamentali: le mandorle, materia prima tipica del territorio pugliese che ne offre diverse varietà, e del buon cioccolato in forma di tavolette che può essere fondente, al latte oppure bianco.

Otterrete dei dolci dalla forma irregolare, dal colore variabile in base al cioccolato utilizzato, dalla consistenza croccante e dal sapore irresistibile.

Ingredienti

500 g di mandorle sgusciate e intere

500 g di cioccolato fondente in tavolette

Procedimento

Il processo produttivo delle mandorle atterrate è molto facile e veloce e prevede innanzitutto la preparazione dei singoli ingredienti: per una maggiore croccantezza del prodotto finito tostare le mandorle in una teglia da forno per 5 minuti a 200°; sfornare e lasciare raffreddare; far sciogliere a bagnomaria il cioccolato (al latte, fondente o bianco) acquistato in forma di tavolette che si può tagliare grossolanamente a scaglie per agevolare la cottura: mescolare di tanto in tanto senza aggiungere acqua. Non appena il cioccolato si sarà sciolto a fuoco medio, versare le mandorle nel cioccolato fuso poco per volta, facendo attenzione a non romperle; mescolare con un cucchiaio in modo da ricoprire completamente di cioccolato le mandorle e creare un composto omogeneo e ben addensato. Spegnere il fuoco e con l’aiuto di un cucchiaio da cucina prelevare dei mucchietti del composto di mandorle e cioccolato caldo, appena preparato e posizionarli su un piano ricoperto con carta da forno: far raffreddare per almeno 3-4 ore in attesa che il cioccolato si asciughi e solidifichi bene. Una volta freddi staccare delicatamente i dolcetti dalla carta e servire in un vassoio; per un piacevole effetto decorativo si possono disporre nei pirottini di carta colorati per dolci. Questo dolce si può preparare con largo anticipo e conservare per diversi giorni; se ben confezionato può diventare un gradito regalo per le feste.

(Fonte Puglia.com)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mandorle atterrate, deliziosi dolcetti pugliesi tipici del periodo natalizio

BariToday è in caricamento