rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
social

Una galleria d’arte diffusa tra i trulli di Alberobello: al via l'esposizione internazionale "Segni elementari"

Una esposizione internazionale, ideata e diretta dall’architetto e scrittore Francesco Carofiglio in occasione delle celebrazioni dei 25 anni di Alberobello Patrimonio UNESCO

Una galleria d’arte diffusa. È quello che diventerà Alberobello, la capitale dei Trulli in provincia di Bari, dal 18 febbraio al 1° maggio 2022, grazie alla mostra di arte contemporanea “Segni Elementari”, organizzata nell’ambito del progetto ICONICA UNESCO 25.

Si tratta di una esposizione internazionale, ideata e diretta dall’architetto e scrittore Francesco Carofiglio, e organizzata - in occasione delle celebrazioni dei 25 anni di Alberobello Patrimonio UNESCO - dall’Assessorato alla cultura del Comune di Alberobello, con il sostegno di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese.

Per quasi tre mesi i trulli di Alberobello custodiranno le opere di 22 artisti della scena nazionale e internazionale, provenienti da Israele, Argentina, Georgia, Germania e naturalmente Italia: Josè Angelino, Francesco Arena, Pamela CampagnaFrancesco Carofiglio, Tiziana Contu, Ada Costa, Alessandro Costanzo, Daniele D’Acquisto, Franco Dellerba, Mimmo Di Caterino, Baldo Diodato, Helmut Dirnaichner, Viviana Fernandez Nicola, Francesco Fossati, Shay Frisch, Nicola Genco, Pietro Guida, Sophie Ko, Loredana Longo, Mimmo Paladino, Pasquale Santoro, Raffaele Vitto.

274248305_2926057127684383_6991714185755302918_n-2

Ricordiamo che la mostra sarà aperta:

- dal 19 febbraio al 31 marzo, sabato e domenica dalle 15:00 alle 20:00 - chiusa nei giorni feriali

- dal 1° aprile al 1° maggio, da martedì a domenica dalle 15:00-20:00

La mostra resterà chiusa tutti i lunedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una galleria d’arte diffusa tra i trulli di Alberobello: al via l'esposizione internazionale "Segni elementari"

BariToday è in caricamento