menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
©Foto Facebook Comieco

©Foto Facebook Comieco

Bari partecipa alla 'Paper week challenge': al via l'iniziativa di Comieco sulle corrette modalità di raccolta differenziata

Sette giorni di eventi digitali per scoprire, sperimentare e approfondire il funzionamento della filiera del riciclo di carta e cartone e le sue molteplici implicazioni: il quiz di Comieco coinvolge, educa e diverte i cittadini

A partire dal 12 aprile fino al 18 aprile, il Comieco - Consorzio per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica dà vita alla Paper week, sette giorni di eventi digitali per scoprire, sperimentare e approfondire il funzionamento della filiera del riciclo di carta e cartone e le sue molteplici implicazioni. Un’iniziativa che vedrà i Comuni coinvolti, tra cui quello di Bari, rappresentati da squadre reclutate sul territorio in collaborazione con alcune onlus locali, competere per dimostrare chi sia il “riciclatore” più preparato sulle regole che garantiscono la qualità della raccolta differenziata di carta e cartone.

In un periodo in cui si deve rimanere il più possibile all’interno delle proprie abitazioni mentre gli schermi catturano costantemente la nostra attenzione, Comieco ha scelto perciò di coniugare educazione e gioco per stimolare lo spirito competitivo delle città, mettendo a punto un innovativo strumento di divulgazione in grado di suscitare l’interesse e la partecipazione delle persone ricordando le regole del buon riciclo.

Nel dettaglio la Paper week challenge metterà “testa a testa” più di 20 Comuni convenzionati con Comieco, coinvolgendo simbolicamente oltre 17 milioni di cittadini italiani, che, da nord a sud, metteranno alla prova la propria conoscenza del mondo del riciclo di carta e cartone proprio a partire dal gesto più semplice: quello di conferire correttamente i rifiuti cellulosici.

Fruibile comodamente da casa e pensata in ottica educativa e inclusiva, la Paper week challenge si presenta quasi come un videogioco, un live quiz in diretta streaming che da oggi metterà ogni giorno a confronto due o più città italiane sulle regole che garantiscono una raccolta differenziata di qualità di carta e cartone.

Il programma della settimana, consultabile sul sito www.comieco.org prevede, accanto alla Paper week challenge, anche RicicloAperto virtuale (il “porte aperte” della filiera del riciclo della carta che diventa un’esperienza totalmente digitale e interattiva per permettere di visitare gli impianti di selezione e riciclo di carta e cartone comodamente dal proprio divano) e Aperitivi con Comieco (dibattiti in live streaming con il coinvolgimento di docenti ed esperti sui temi scelti per la giornata).

Il Comune di Bari partecipa alla sfida attraverso il coinvolgimento delle associazioni Retake Bari, Vogliamo Santo Spirito pulita e Associazione dei residenti di San Cataldo: i gruppi baresi parteciperanno alla sessione di domani, martedì 13 aprile, alle ore 21, e di venerdì prossimo, 16 aprile, sempre alle 21.

“Il nostro impegno di amministratori sui temi di una corretta raccolta differenziata era e resta alto - commenta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli - e la sfida che ci aspetta nei prossimi mesi è quella di aumentare non solo la quantità dei rifiuti differenziati ma anche, e soprattutto, la qualità delle frazioni da avviare a recupero, come indicato dalla più recente normativa in materia. Proprio in questa direzione la Paper week di Comieco rappresenta uno stimolo intelligente per rendere i cittadini sempre più consapevoli delle regole che garantiscono una raccolta di qualità dei materiali cellulosici e sensibilizzarli ulteriormente sul valore di comportamenti corretti e sostenibili”.

* Comieco (www.comieco.org) è il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, nato nel 1985 dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario interessate a promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”. Nel 1997, con l’entrata in vigore del D. Lgs. 22/97, Comieco si è costituito in Consorzio Nazionale nell’ambito del sistema CONAI e attraverso una incisiva politica di prevenzione e di sviluppo, ha contribuito a triplicare la raccolta differenziata di carta e cartone in Italia: da 1 a oltre 3 milioni di tonnellate, seguendo (e superando) gli obiettivi di riciclaggio dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsti dalla normativa europea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento