social

Trasformare i ragazzi diversamente abili in veri e propri 'eco-influencer': parte il progetto di azioni concrete di tutela ambientale 'Spazi Abili'

Il progetto del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola e del Centro Arcobaleno nato dal concorso #IDEATTIVA 2021

Diventare parte integrante del cambiamento: assimilarlo, metabolizzarlo, governarlo: infine, comunicarlo. Ruota attorno al tema della sostenibilità ambientale il progetto che trasformerà i ragazzi diversamente abili del Centro Arcobaleno in veri e propri “eco-influencer”, aiutandoli non solo a venir fuori dai mesi di forzato isolamento dovuti all'emergenza sanitaria in corso, ma favorendo un loro coinvolgimento attivo nelle azioni concrete di tutela ambientale.

E’ stato presentato a Monopoli, il progetto del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola e del Centro Arcobaleno dal titolo: ”Spazi Abili”. Presenti all’incontro, oltre al presidente del CSVSN Rosa Franco e al direttore CSVSN Alessandro Cobianchi, il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, l’assessore ai Servizi Sociali, Miriam Gentile, il dirigente dell’A.O. Servizi Sociali, Lorenzo Calabrese, la presidente dell'associazione "Centro Arcobaleno" Paola Dondi e la referente del progetto "Spazi Abili" Viviana Altomari.

Spazi Abili è uno dei progetti realizzati dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola nell’ambito del concorso #IDEATTIVA 2021 che sostiene le idee più intraprendenti e con maggior impatto sociale sul territorio e che mira sensibilizzare e accrescere la cultura della solidarietà e del volontariato.

Il progetto sarà articolato in quattro fasi distinte: la prima teorico-formativa (“Educare”), la seconda pratica (“Vivere”), la terza creativa (“Raccontare”) e infine la quarta (“Comunicare”), divulgativa. I 30 ragazzi coinvolti saranno divisi in tre classi: Mare, Terra e Cielo. Si destreggeranno tra vere e proprie lezioni tenute da docenti e laboratori pratici. Particolarmente coinvolgente sarà la fase esperienziale, cui – a seconda del gruppo di appartenenza – saranno associate iniziative fortemente legate agli elementi della natura: dalle visite nei vivai fino allo svolgimento di attività sul mare. Gli utenti del Centro saranno affiancati da studenti diversamente abili e non del Polo Liceale “G.Galilei – M.Curie”: saranno loro l’effetto moltiplicatore per i prossimi anni del percorso che si intende avviare con questo progetto.

“Il Centro, capofila del progetto Spazi Abili – dichiara Paola Dondi, presidente associazione Centro Arcobaleno - ha intrapreso con entusiasmo il cammino progettuale volendo cogliere l’opportunità di una ripartenza graduale ed equilibrata dopo la lunga pausa causata dal Covid. I nostri utenti hanno bisogno di incontrarsi per rinnovare i rapporti di amicizia e per riprendere le attività di formazione e di svago. A nome di tutti i partecipanti ringrazio il CSV San Nicola e l’amministrazione comunale di Monopoli, che ci aiutano a riprendere il nostro cammino ridando fiducia e speranza ai ragazzi e ai volontari della nostra associazione”.

   Al termine delle prime due fasi i ragazzi procederanno alla stesura di un vero e proprio copione da cui saranno estrapolati e realizzati tre spot pubblicitari sui temi della sostenibilità ambientale. Questa attività arricchirà il percorso artistico-teatrale della compagnia integrata “Il TeatroVerso dell’Arcadia”, da sempre attento ai temi politico-sociali. E’ previsto infine un momento finale, una serata-evento, in cui saranno presentati i risultati del progetto e visionati in anteprima gli spot, che saranno successivamente divulgati attraverso tutti i canali di informazione.

“A pochi mesi dall’inizio del mio mandato – dichiara Miriam Gentile, assessore Servizi Sociali del Comune di Monopoli – sono felice di contribuire come assessorato all’avvio di questo progetto centralizzato sui temi dell’ambiente e dell’inclusione sociale. Credo, inoltre, sia importante fare rete tra Istituzioni e Associazioni per guardare al futuro in un’ottica di ripresa”.

Gli incontri si terranno nei giorni: 9/10/11 giugno (17:00/20:00), 14 giugno (19:30/21:30) e 18/21/30 giugno (17:00/20:00).

Al progetto “Spazi Abili” collaborano: Compagnia teatrale integrata “Il TeatroVerso dell’Arcadìa”, Comune di Monopoli, Associazione “Per loro disabili”, Canale 7, Circolo Legambiente Hippocampus Polignano a Mare, Circolo Acli S.Anna Monopoli, CTA Monopoli, Euroverde Vivai, “La scuola del mare” Monopoli, Lido “Due onde”, Polo Liceale “G. Galilei – M. Curie” Monopoli, Sette News, Fotoclub Sguardi Oltre, Lega Navale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasformare i ragazzi diversamente abili in veri e propri 'eco-influencer': parte il progetto di azioni concrete di tutela ambientale 'Spazi Abili'

BariToday è in caricamento