rotate-mobile
social

Carciofi alle acciughe: terra e mare in un unico piatto

I carciofi sono degli ortaggi che aiutano a disintossicare ed eliminare le tossine dal nostro organismo.Oggi una ricetta davvero gustosa abbinata ad un sapore di mare: i carciofi alle acciughe

La stagione dei carciofi inizia in autunno ma si prolunga durante tutto l'inverno fino ad arrivare in primavera. Sono degli ortaggi davvero ottimi in cucina e usati in numerose ricette. Costituiti da acqua e fibre, risultano importanti per la diuresi e la regolarità intestinale. Sono inoltre ricchi di sali minerali, come sodio, potassio, fosforo e calcio e una buona fonte di vitamina C, e B, ferro e di rame, due elementi che aiutano l'organismo a produrre le cellule del sangue.

I carciofi sono conosciuti come i migliori protettori del fegato perché aumentano il flusso biliare, infine, sono addirittura ritenuti miracolosi per disintossicarsi ed eliminare le tossine dal nostro organismo. Ecco dunque una ricetta tipica del nostro territorio che unisce alle numerose proprietà benefiche del carciofo la bontà del pesce: i carciofi alle acciughe.

Ingredienti

  • 8 carciofi;
  • 4 acciughe;
  • 3 cucchiai di pangrattato;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1 spicchio d’aglio piccolo;
  • limone q.b.
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Mondate i carciofi, eliminate le foglie più dure e l’eventuale fieno interno, teneteli a bagno in acqua acidulata con succo di limone per evitare che anneriscano. Preparate il ripieno: in una ciotola mettete il pangrattato, il prezzemolo tritato finemente con lo spicchio d’aglio, le acciughe dissalate e diliscate tagliate a pezzetti, mescolate, ammorbidite il composto con un filo d’olio.

Sgocciolate i carciofi, batteteli rovesciati sul piano di lavoro in modo che le foglie si allarghino, quindi farciteli con un po’ del composto. In una casseruola disponete i carciofi dritti uno accanto all’altro in modo che stiano in piedi, regolate di sale e pepe, spruzzateli con un po’ d’acqua ed insaporiteli con un giro d’olio. Ponete sul fuoco e, a fiamma bassa, cuocete coperto per circa 1 ora, il liquido alla fine dovrà essere quasi del tutto assorbito.

Ricetta da Il Cucchiaio D'Argento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carciofi alle acciughe: terra e mare in un unico piatto

BariToday è in caricamento