social

Panini alla zucca: gustosi bocconcini al sapore d'autunno

Hanno un sapore delicato e semplice al tempo stesso e si sposano con diverse tipologie di alimenti, sia dolci che salati

Cosa preparate per il week-end? Se amate dilettarvi in cucina questo periodo autunnale offre la possibilità di preparare ricette dal sapore unico realizzate con i prodotti tipici di questo periodo come la zucca. Vi suggeriamo infatti la ricetta dei panini alla zucca, un’ottima variante del pane casereccio pugliese, preparato solitamente durante la stagione autunnale, non appena inizia a fare più freddo. Questo ortaggio dolcissimo e gustoso è un classico delle diete ipocaloriche. Delle sue parti si utilizza sia la polpa che i semi, dopo essere stati opportunamente essiccati o cotti in forno.

Imperdibili anche i fiori di zucca, sia fritti che scottati in padella come base per frittata o paste. In questa ricetta vi proponiamo una deliziosa variante del pane casereccio pugliese, fatta con la zucca, regina dell’autunno e dell’inverno, per un lievitato ricco di sapore e amore.

I panini alla zucca hanno un sapore delicato e semplice al tempo stesso, per la loro delicatezza adatti a sposarsi con diverse tipologie di alimenti, sia dolci che salati, ma al tempo stesso deliziosi da gustare anche singolarmente.

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 400 g di zucca
  • 4 g di lievito di birra
  • 5 g di malto
  • 20 g di olio extra vergine d’oliva
  • 10 g di sale fino
  • 15 g di semi di zucca
  • 100 ml di acqua
  • 2 rametti di rosmarino

Preparazione

Per la preparazione partite pulendo la zucca stessa, privatela dei semi e dei filamenti interni e poi tagliatela a spicchi. Mettete sul fuoco una pentola con acqua e rosmarino e cuocete a vapore gli spicchi di zucca, coprendo con il coperchio. Portate la zucca a cottura e dopo circa 30 minuti risulterà probabilmente morbida e soda. Una volta cotta passate la polpa con uno schiacciapatate ottenendone una purea.

Con una planetaria setacciate la farina unendovi la purea di zucca, il lievito e il malto. Inserite il gancio azionando la planetaria a bassa velocità, aggiungendovi l’acqua a temperatura ambiente a filo. Continuate ad impastare aumentando la velocità per circa 10 minuti. Una volta pronto l’impasto aggiungetevi il sale; è importante non aggiungere troppo presto il sale perché altrimenti potrebbe inibire la lievitazione dell’impasto. Lasciate assorbire il sale impastando ancora per 2 minuti poi unitevi l’olio a filo, lasciando assorbire anche quello per circa 3 minuti. Trasferite l’impasto sul piano da lavoro stendendolo leggermente e piegando i lembi laterali e poi i restanti per farne un fagotto. Formate delle palline e lasciatele lievitarare coprendole con della pellicola.

Lasceretele lievitare per tre ore in un luogo tiepido fino a quando non raddoppieranno il loro volume. Infarinate il piano da lavoro versandoci su gli impasti lievitati ed eseguite altre quattro pieghe per ciascuna pallina che porrete sulla teglia coperta da una carta da forno. Lasciate lievitare ancora per un’ora e praticate dei tagli sulle superfici dei vostri panetti per renderli somiglianti ad una zucca vera. Vaporizzate un po’ d’acqua sulla superficie del pane rendendola umida e distribuiteci sopra i semi, incastrandoli nei solchi che avete creato.

Cuocete il pane in forno statico preriscaldato a 200°, ponendo sul piano inferiore del forno una teglia piena d’acqua che servirà a creare la giusta umidità, dopo i primi venti minuti rimuovete la teglia abbassando la temperatura a 190° cuocendo il pane per altri 35 minuti. Trascorso questo tempo lasciate raffreddare e gustate come preferite!

(Fonte Puglia.com)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panini alla zucca: gustosi bocconcini al sapore d'autunno

BariToday è in caricamento