rotate-mobile
social

Il disegno di un grosso gatto spunta sulle misteriose Linee di Nazca

Un geoglifo di un gatto alto 37 metri sulle colline di Nazca

La sagoma di un grosso gatto sulla collina peruviana ha attirato l'attenzione di diversi studiosi. È di qualche giorno fa infatti la singolare scoperta del disegno lungo circa 37 metri in Perù, esattamente nel deserto di Nazca che, come si può notare, continua a rivelare i suoi tesori nascosti tra la terra. Il ritrovamento dell'antico disegno è avvenuto durante i lavori di manutenzione di una collina che offre un punto di vista naturale sul sito classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Il fianco della collina è stato fino ad ora utilizzato, come si legge su peopleforplanet.it, come punto panoramico naturale per ammirare le centinaia di forme umane, animali e astratte che adornano le valli di Nazca e Palpa, 400 chilometri a sud di Lima. Composte da centinaia di figure, alcune delle quali visibili solo dal cielo, le misteriose Linee di Nazca sono state realizzate dai nostri progenitori per sottrazione di terra e rocce e sono patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1994.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il disegno di un grosso gatto spunta sulle misteriose Linee di Nazca

BariToday è in caricamento