← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Corso Vittorio Veneto, l'ingresso del Palazzo delle Finanze ridotto a 'bagno pubblico'

Redazione

Corso Vittorio Veneto · Libertà

Al calar della sera la scena si ripete uguale ogni giorno: complice la scarsa illuminazione e le grandi colonne poste ai lati dei portoni, l'ingresso dello storico Palazzo delle Finanze, sul lungomare Vittorio Veneto, si trasforma in un 'orinatoio pubblico'.

Una situazione che si ripete da tempo - segnala un cittadino a BariToday - e che si è accentuata dopo la chiusura per lavori dei vicini giardini 'Isabella d'Aragona', anche quelli spessi utilizzati, purtroppo, come 'bagni pubblici' all'aperto. Ad incidere sulla situazione, sarebbe anche la presenza della vicina fermata bus per il Cara, solitamente piuttosto 'affollata' di sera.

E così, ogni mattina dipendenti e utenti che si recano negli uffici sono costretti a subire la presenza di pozzanghere maleodoranti, nonostante il puntuale tentativo del custode dell'edificio di ripulire il marciapiede antistante gli ingressi. "Una situazione insostenibile - denuncia l'autore della segnalazione - basterebbe già illuminare di più la zona per porre un freno al fenomeno". 

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non si speci@#?*%$ che sono gli ospiti del cara

Segnalazioni popolari

Torna su
BariToday è in caricamento