← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Zona Cecilia (Modugno), gli emuli di Nerone: deficienti senza scrupoli

Via delle Rose · San Paolo

Ancora una volta "LA VOCE DEL SAN PAOLO" si fa portavoce delle segnalazioni dei cittadini. Questa volta tocca a "VIA DELLE ROSE" situata nella zona Cecilia (Modugno) ma possiamo dire che di fatto si trova a ridosso dei confini del San Paolo (una strada divide la zona Cecilia dal San Paolo) e per questa sua caratteristica diventa di fatto una"TERRA DI NESSUNO" o per meglio dire diventa conosciuta solo nelle campagne elettorali, per le comunali si fanno sentire i candidati al comune di Modugno per le regionali e politiche i candidati della circoscrizione di Bari. Dopo, ritorna nella sua invisibilità. Cosa succede? alcuni amici della zona sono venuti in associazione e ci hanno avvisato di quello che avvenuto nella via delle rose, una via anche importante perchè si trova la "MASSERIA CARRARA" centro di educazione ambientale frequentata nel periodo primaverile e autunnale da classi di scuola di ogni tipo che si recano per visitare sia la masseria e sia l'ambiente circostante, se non fosse che tale ambiente ormai è devastato, diventando di fatto una discarica a cielo aperto e per i contenuti che vengono versati sembra di essere all'esposizione dell'IKEA: ci si trova di tutto da divani, sedie, televisori, frigoriferi, grossi tini per la vendemia e materiali di risulta ultimamente si è visto anche un gommone ancora semi gonfio di circa 3 metri. E di due sere fa, l'idea degli emuli di Nerone di dare fuoco a tutto, fin quì ci può stare, solo che la stupidà non ha calcolato la presenza di pali della illuminazione pubblica e con i rifiuti è andato a fuoco anche uno di questi causando la caduta di uno e la semi distruzione di un altro: Non riusciamo ad immaginare se nella caduta il palo avesse colpito una macchina in transito che in quella via non sono poche, vista anche dove è andato a finire la parte finale del palo (testa e lampada) dall'altra parte della strada. E non sappiamo al momento se insieme al palo siano bruciati i fili elettrici causando un black out di tutta linea elettrica. E' vero, la via si trova subito dopo l'abitato all'inizio della zona industriale di Modugno, ma come si diceva è molto frequentata sia da macchine che da gente che fa attività di corsa nella via. La mattina dopo, non si poteva transitare per fare le foto per il semplice motivo che i fuocherelli ancora in fase di spegnimento emanavano un cattivo odore nauseante. E pensare che non più di una settimana fa nel rondò di pertinenza sono state piantumate una serie di piante e alberi da rendere bella la zona ma dimenticando che li a 20 metri c'è la devastazione più totale.
Ci si chiede: è vero che il comune di Modugno è stato fino ad ora commissariato e da qualche giorno ha il nuovo sindaco Magrone, ma possibile che un commissario non poteva provvedere a pulire la zona? quei rifiuti sono li da mesi. Speriamo che questa denuncia porti il neo sindaco a darsi da fare per ripristinare il tutto e dare maggiormente un senso alla masseria CARRARA e agli studenti e studiosi che la frequentano.

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
BariToday è in caricamento