rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
social

Una luce blu illumina la Torre dell’orologio: Bari celebra il Trentennale del “Servizio nazionale di emergenza territoriale”

Il “118” è stato istituito il 27 marzo del 1992 con decreto del Presidente della Repubblica: un servizio che resta un pilastro fondamentale del nostro sistema sanitario e di protezione dei cittadini

Domenica 27 marzo, in occasione del trentennale del Servizio nazionale di emergenza territoriale, su invito della Società Italiana Infermieri di Emergenza Territoriale (SIIET) – sezione pugliese, la Città metropolitana illuminerà di blu la Torre dell’orologio del Palazzo istituzionale.

Il “118” è stato istituito il 27 marzo del 1992 con decreto del Presidente della Repubblica: un servizio che resta un pilastro fondamentale del nostro sistema sanitario e di protezione dei cittadini. 

Con l’illuminazione della Torre, la Città metropolitana intende esprimere sostegno e gratitudine agli operatori del Servizio di emergenza territoriale e a tutti i soggetti che vi collaborano.

Da trent'anni, dietro le sirene delle ambulanze, ci sono infatti tanti professionisti medici e infermieri, volontari soccorritori impegnati ogni giorno a prestare la propria opera e a salvare i cittadini che, in urgenza, hanno bisogno di essere presi in carico in tempi celeri dal sistema sanitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una luce blu illumina la Torre dell’orologio: Bari celebra il Trentennale del “Servizio nazionale di emergenza territoriale”

BariToday è in caricamento