rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
social

Weekend a Bari e provincia: gli eventi del 5 e 6 marzo 2022

Spettacoli, concerti e visite guidate: scopri gli eventi del fine settimana barese

Con il primo weekend di marzo le giornate si allungano e c'è tanta voglia di passare del tempo all'aperto e in compagnia. Spettacoli per grandi e piccini, concerti, mostre, visite guidate ed escursioni nella natura: scopri gli eventi del fine settimana barese.

Festa della Donna a Bari: tutti gli eventi dell'8 marzo

Laboratori e spettacoli di scienza al Planetario di Bari

Alla scoperta di storie e leggende legate alle costellazioni zodiacali identificando in cielo la posizione delle stelle più importanti, l’emozione del Big Bang e le tappe fondamentali dell’evoluzione dell’universo, laboratorio dove giocando con i mattoncini i bambini impareranno a conoscere tutte le caratteristiche di Marte costruendo veicoli spaziali e la propria base sul pianeta rosso e infine accompagnati da Charles Darwin per esplorare le isole Galagapos. Attraverso straordinarie immagini si conoscerà il percorso che ha condotto il grande naturalista a svelare le regole dell’evoluzione. 

“La storia di Hansel e Gretel” a Putignano

Immaginare e vivere mondi nuovi e fantastici, ci sarà “La storia di Hansel e Gretel” di Crest con scena regia e luci di Michelangelo Campanale.

'La bella Lavanderina' in scena alla Casa di Pulcinella

Sono sette i colori che caratterizzano i protagonisti delle storie che pian piano troveranno posto sulla corda del bucato per asciugarsi, diventando un allegro carosello variopinto. Un vero e proprio arcobaleno che si rincorrerà tra mille bolle di sapone. E’ l’antica canzoncina che tutti conoscono a fare da sottofondo alla storia di Serafina, una lavandaia maldestra e un po’ pasticciona ma innamoratissima del suo lavoro che considera un vero e proprio tesoro. Tra grandi tinozze di acqua saponata, Serafina immerge il suo bucato, ma ad ogni indumento si lega una storia, una filastrocca o una canzone. 

Gianni Ciardo in scena al Teatro Forma in 'C’è posto per te'

La storia racconta di un padre vedovo (Gianni Ciardo), una figlia (Marilù Quercia) che non riesce ad accasarsi per via del padre, una cameriera tuttofare (Francesca Di Cagno) che non riesce a fare più di tanto ed un fidanzato (Vito Latorre), l’ottavo per la precisione, ignaro di cosa lo attenderà, in arrivo a casa La Gioia. Uno spettacolo adatto a tutti, grandi e meno grandi, per trascorrere piacevoli ore in allegria.

Ilia Kim e Piero Rattalino suonano e raccontano Chopin a Mola di Bari

A Mola di Bari la performance della pianista coreana Ilia Kim, un omaggio a uno dei grandi esponenti del romanticismo musicale, al centro del recital «Chopin: i valori traditi e ri-conquistati», progetto impreziosito dalla voce narrante di Piero Rattalino, tra i più grandi esperti in assoluto del pianoforte e dei suoi illustri interpreti, cui il noto musicologo ha dedicato numerosi saggi e libri di successo.

“Mozart in Italia”, i concerti dell’Orchestra sinfonica metropolitana a Bari e Cassano delle Murge

Il concerto dal titolo “Mozart in Italia” è diretto dal Maestro Giuseppe La Malfa, vincitore a Spoleto del Concorso Internazionale “Franco Capuana” per direttori d’orchestra della Comunità Europea (XIV edizione 2007), e vedrà la partecipazione del soprano pugliese Paola Leoci, vincitrice di numerosi concorsi internazionali e borse di studio.  Anche per questa produzione viene riproposto il filo conduttore della stagione artistica 2022 dell’Ico: vale a dire l’incontro fra i principali esponenti della Scuola Napoletana del ‘700 e i compositori classici più famosi della storia. 

L'Aida di Giuseppe Verdi in scena al Teatro Petruzzelli

Uno spettacolo unico, Aida di Giuseppe Verdi, nuova produzione e nuovo allestimento della Fondazione Teatro Petruzzelli.

Al Teatro Kismet 'Il malato immaginario ovvero Le Molière imaginaire'

Il malato immaginario ovvero Le Molière imaginaire, nel nuovo appuntamento della Stagione 2021.22 ‘Tutto cambia’. Un evento speciale organizzato in occasione del 400° anniversario della nascita del drammaturgo francese. La scrittura e regia di Teresa Ludovico tra fedeltà al testo originale, invenzioni registiche, ironia e sarcasmo, sposta l’ambientazione dalla Francia del ‘600 a una casa del Sud Italia, in un bianco e nero da pellicola neorealista, disegnando un Argante (il protagonista, interpretato da Augusto Masiello) che “ha molto in comune con lo stesso Molière”.

Visite guidate ed escursioni

Un fine settimana alla scoperta dei mille volti di Bari, dalla sua bellezza sotterranea a quella dei palazzi sorti agli inizi del '900. Non mancheranno escursioni tra falesie e vecchi insediamenti rurali. QUI TUTTE LE VISITE GUIDATE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Bari e provincia: gli eventi del 5 e 6 marzo 2022

BariToday è in caricamento