social

Colori e sapori d'autunno in cucina con la ricetta della zucca in agrodolce

Un'ottima ricetta vegana che ricorda i colori e i profumi dell'autunno

In autunno ci si può sbizzarrire con le ricette a base di prodotti della terra come funghi, castagne, melagrana e zucca. Oggi vi parliamo di una ricetta golosa e facile da realizzare che può esser un ottimo contorno rustico e vegano: ''la zucca in agrodolce''.

La ricetta

Tagliate la zucca a fettine e ponete un tegame sul fuoco con l’olio di oliva e scaldatelo, quando avrà raggiunto i 170° l’olio è pronto per la frittura. Adagiate le fettine di zucca nell’olio e cuocete per 4 minuti circa, la zucca dovrà risultare cotta ma abbastanza al dente. Scolate con una schiumarola le fettine di zucca e intanto lavate e tritate le foglie di menta e affettate finemente l’aglio e soffriggetelo nell’olio; aggiungete lo zucchero e l’aceto di vino bianco.

Lasciate restringere il condimento a fuoco vivo per qualche minuto quindi spegnete il fuoco; ora potete servire la zucca: adagiate le fettine di zucca su un piatto, salate e ricoprite con il condimento di olio e aglio, profumate con le foglioline di menta tritate e servite calda o tiepida la vostra zucca in agrodolce. Questo piatto si conserva in frigorifero per 3 giorni al massimo, coperta con pellicola da cucina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colori e sapori d'autunno in cucina con la ricetta della zucca in agrodolce

BariToday è in caricamento